Ceglie, trovato morto dopo sei mesi

CEGLIE MESSAPICA – Muore in casa, ma viene ritrovato dopo sei mesi. Tragico rinvenimento all’ombra della chiesa di San Domenico di Ceglie Messapica che ha tutti i contorni di un dramma della solitudine. E’ proprio in una casa attigua all’edificio di culto in via Giuseppe Elia, al primo piano che i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, intorno alle 22 di ieri sera, hanno effettuato la macabra scoperta, trovando il corpo ormai in stato di decomposizione avanzata di Francesco Santoro.