Occupazione abusiva di parti di spiaggia: denunciato imprenditore

Guardia Costiera a Monticelli con sequestro di attrezzature balneari a noleggio. Non c'era neppure salvamento

MONTICELLI (Ostuni) - Intervento della Guardia Costiera di Brindisi questa mattina, a Monticelli, zona di Quarto di Monte, sulla costa di Ostuni, dove i militari i militari della sezione di Polizia Marittima assieme a quelli dell'Ufficio Locale Marittimo di Villanova  hanno sottoposto a sequestro un’area demaniale abusivamente occupata da parte del titolare di una nota struttura turistico-balneare, con ombrelloni e lettini.

L'attività di noleggio se autorizzata comunque non consente di utilizzare parti del demanio (quindi della spiaggia) per depositarvi le attrezzature, in questo caso consistenti in 37 lettini e 2 ombrelloni, ma solo di posizionarle una volta acquisito il cliente. Il personale operante ha invece constatato che una parte della spiaggia era stata utilizzata come deposito senza alcun titolo autorizzativo. Pertanto la Guardia Costiera ha sotto sequestro le attrezzature balneari, denunciando a piede libero alla procura di Brindisi il responsabile.

Attrezzature balneari sequestrate a Quarto di Monte 3-2

"I militari hanno provveduto a sgomberare l’area, restituendola così alla pubblica fruibilità dei numerosi bagnanti presenti sul posto senza impedimenti". Inoltre, lo stesso titolare della struttura è stato sanzionato in via amministrativa per la violazione dell’Ordinanza numero 34 della Capitaneria di Porto di Brindisi: infatti da quest'anno anche chi esercita il solo noleggio sulle aree demaniali marittime, o esercita attività balmeare anche su area privata è obbligato a disporre il servizio di salvamento. E nell'intervento di stamani è stata constatata anche la violazione di tale obbligo.

Il comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, il capitano di vascello Salvatore Minervino, infine, confermando che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico balneare e i fruitori del mare "a porre attenzione sul rispetto delle norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi, con particolare attenzione alla sicurezza della balneazione e alla salvaguardia della vita umana in mare".

Attrezzature balneari sequestrate a Quarto di Monte (2)-2-2

Per informazioni il personale della Capitaneria di Porto è sempre disponibile al numero 0831521022 mentre in caso di emergenza è necessario contattare il numero ‘blu’ per le emergenze in mare 1530 attivo 24 ore su 24″.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento