Lotta alla ludopatia: denunciato il presidente di un circolo privato

Non aveva esposto la tabella dei giochi vietati e aveva installato quattro apparecchi Bingo con delle irregolarità

SAN DONACI - I carabinieri della stazione di San Donaci, congiuntamente a personale dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Brindisi, hanno denunciato in stato di libertà il presidente di un circolo ricreativo del luogo. 

L’uomo si è reso responsabile della violazione degli articoli 110 comma 1 e 2 e 10 comma 6 e 7 del Tulps (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza), per non aver esposto nel circolo da lui gestito, la tabella dei giochi vietati. E’ stato inoltre denunciato per avere installato e messo a disposizione nel circolo quattro apparecchi da gioco del tipo “Bingo”, non rispondenti alle caratteristiche previste.

Gli apparecchi vietati sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e affidati in custodia allo stesso trasgressore. L’attività di riscontro effettuata dall’Arma nasce dalla necessità di arginare il triste fenomeno della “ludopatia” che ha messo “in ginocchio” numerose famiglie a livello nazionale e locale. Tale fenomeno peraltro ha connotazioni trasversali, poiché spazia nelle più disparate fasce d’età, potendo ben riguardare tanto i giovani quanto gli anziani, che “tentano la fortuna” ai suddetti giochi, spesso dilapidando le proprie disponibilità finanziarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento