Flash/ Suicida gestore di sala giochi

LATIANO – Un colpo di pistola esploso da brevissima distanza alla tempia. Una ferita che non ha lasciato scampo a Candido Filomena, 31 anni, gestore di una sala giochi in via Roma, apperentemente suicida. Ma i carabinieri della stazione di Latiano e della compagnia di S.Vito dei Normanni, che conducono le indagini, hanno deciso assieme al pm di turno di effettuare il test Stub per essere certi che sia stata la vittima a sparare. Filomena, agonizzante, è stato trovato dal suo socio al quale aveva inviato un sms prima di uccidersi. Ma anche le persone che vivono nei pressi del deposito dove è avvenuto il fatto, su via Torre, erano stati messi in allarme dalla detonazione. Il fatto è avvenuto attorno alle 6,40.

Una radiomobile dei carabinieri

LATIANO – Un colpo di pistola esploso da brevissima distanza alla tempia. Una ferita che non ha lasciato scampo a Candido Filomena, 31 anni, gestore di una sala giochi in via Roma, apperentemente suicida. Ma i carabinieri della stazione di Latiano e della compagnia di S.Vito dei Normanni, che conducono le indagini, hanno deciso assieme al pm di turno di effettuare il test Stub per essere certi che sia stata la vittima a sparare. Filomena, agonizzante, è stato trovato dal suo socio al quale aveva inviato un sms prima di uccidersi. Ma anche le persone che vivono nei pressi del deposito dove è avvenuto il fatto, su via Torre, erano stati messi in allarme dalla detonazione. Il fatto è avvenuto attorno alle 6,40.

Vana la corsa verso l'ospedale Perrino di Brindisi dell'ambulanza del 118 di Latiano. Candido Filomena è arrivato intorno alle 8 al pronto soccorso dove è deceduto un'ora dopo. Accanto alla vittima, nel deposito, una pistola semiautomatica sequestrata ed affidata per i rilievi ai carabinieri del nucleo di investigazioni scientifiche, ed un biglietto. Da quanto si è appreso in via informale, Candido Filomena era oppresso da una grave situazione debitoria. Nel messaggio al socio aveva scritto: "Vieni al deposito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento