Fucile trovato in garage: “Non so niente di quell’arma”

Convalidato l’arresto in carcere di Alessandro Del Monte, 28 anni, di Brindisi

BRINDISI – “Non so niente di quel fucile che i poliziotti hanno trovato in garage”. Poche parole davanti al gip per Alessandro Del Monte, 28 anni di Brindisi, arrestato il 7 febbraio scorso dagli agenti della Mobile: resta in carcere.

fucile in garage-2

L’interrogatorio e la convalida

Il brindisino ha affrontato l’interrogatorio, in sede di udienza di convalida dell’arresto in flagranza di reato, sabato mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, Vittorio Testi.

Il pubblico ministero Francesco Carluccio ha chiesto la convalida con emissione di ordinanza di custodia in carcere di fronte alla scoperta del fucile e di 23 cartucce per una pistola calibro 23, nascoste sotto la cisterna dell’acqua, nel garage ritenuto un uso al ragazzo, già noto alle forze dell’ordine. Il box è di pertinenza di un’abitazione che si trova nel quartiere Cappuccini.

La difesa

L’indagato, difeso dall’avvocato Dario Budano del foro di Brindisi, ha negato di essere a conoscenza anche delle cartucce. Il gip ha convalidato e, accogliendo la richiesta del pm, ha messo l’ordinanza sottolineando la sussistenza dei pericoli di inquinamento delle prove e di reiterazione del reato.

La difesa nei prossimi giorni valuterà se presentare istanza al Tribunale del Riesame di Lecce. Del  Monte rimane ristretto nella casa circondariale di via Appia.

La perizia

L’arma sarà sottoposta a perizia allo scopo di accertare se sia stato o meno usata di recente. Il sospetto investigativo è che quel fucile sia stato a disposizione di gruppi di giovani di Brindisi e che sia stato nascosto di volta in volta. Il box in uso a Del Monte sarebbe stato l’ultimo nascondiglio. Scoperto dagli agenti della sezione Antirapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, App di un brindisino emigrato a Londra dopo la laurea

  • Scontro fra auto e bici: muore infermiera, un arresto per omicidio stradale

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Ospedale Perrino, l'oncologa Palma Fedele premiata per empatia con le pazienti

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento