Furto con spaccata: fucilate all'auto dei vigilantes

Nessun ferito: a San Pietro Vernotico preso di mira il negozio di abbigliamento Jap Trend Store. Come testa d’ariete una Panda rubata durante un funerale, per la fuga una Giulietta. Sul posto le guardie giurate della Vigilnova e i carabinieri

SAN PIETRO VERNOTICO – Hanno fatto fuoco contro i vigilantes arrivati poco dopo che era scattato l’allarme: con una Panda hanno spaccato la vetrina del negozio di abbigliamento Jap Trend Store a San Pietro Vernotico e per allontanare le guardie giurate della Vigilnova hanno esploso due colpi di fucile, per poi fuggire a bordo di una Giulietta.

spaccata e spari jap san pietro vernotico (15)-2

L’auto rubata durante un funerale

E’ successo attorno alle 4 di oggi, sabato 11 maggio 2019. I banditi hanno preso di mira la boutique che si trova in via Brindisi e per sfondare la vetrina principale hanno usato una vecchia Panda come testa d’ariete: l’utilitaria, stando a quanto si apprende, era stata rubata a una donna di San Pietro Vernotico che nei giorni scorsi era partita per Varese per il funerale della figlia. L’allarme collegato alla sala radio dell’istituto di vigilanza è scattato immediatamente, le guardie giurate che erano di pattuglia sono arrivate subito sul posto. Hanno intimato ai banditi di fermarsi, ma niente. Uno del gruppo aveva un fucile e ha fatto fuoco. Non aveva passamontagna, il volto era nascosto da una felpa di colore scuro.

spaccata e spari jap san pietro vernotico (13)-2

Due colpi di fucile

Ha puntato l’arma in direzione del vigilantes più vicino, a una distanza di tre-quattro metri, stando alle primissime testimonianze raccolte dai carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico: un colpo ha centrato il faro brandeggiante dell’auto di servizio, l’altro è andato a vuoto. Nessuna delle guardie giurate, fortunatamente, è rimasta ferita: hanno trovato riparo dietro le auto di servizio. Il gruppo di banditi è riuscito ad allontanarsi: per la fuga è stata usata una Giulietta di colore nero, parcheggiata in via Vercelli, all'angolo di via Brindisi. Poco distante c'è la zona che ospita il mercato e a quell'ora era già arrivato qualcuno degli ambulanti. 

Le telecamere

Importanti ai fini delle indagini potrebbero essere i filmati registrati dalle telecamere del sistema di videosorveglianza che si trovano nelle vicinanze del negozio di abbigliamento, acquisiti questa mattina dai carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico. Sul posto anche i militari della scientifica, alla ricerca di eventuali tracce riconducibili agli autori del furto: impronte digitali o sudore. Ingenti i danni alla boutique. In corso la quantificazione del bottino. Quanto accaduto a San Pietro Vernotico dimostra che la criminalità ha alzato il tiro. La spaccata segue una serie di furti avvenuti nella zona negli ultimi mesi.

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

  • Bidoni della spazzatura: come pulirli e igienizzarli

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Mettiti sul letto sennò ti ammazzo”: arrestato per violenza sessuale e rapina

  • “Scu, nuove leve in gruppi tipo gangsteristico. Unione tra Brindisi e Lecce”

  • Muore sul tavolo operatorio dopo nove ore: avviate le indagini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento