Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

Collisione fra due auto: feriti mamma, papà e due figli. Sul posto il 118 e i vigili del fuoco. Dinamica da chiarire

foto per gentile concessione della testata OstuniNotizie.it

OSTUNI  - Paura questa sera sulla strada provinciale che collega Ostuni a Ceglie Messapica, dove due auto sono entrate in collisione: una famiglia è rimasta ferita. In ospedale sono stati portati madre, padre e due figli che viaggiano a bordo di una Dacia: l'auto si è scontrata con una Lancia Y, a bordo della quale c'erano tre persone. La Dacia si è ribaltata su un fianco, finendo contro un muretto a secco al lato della carreggiata.

incidente stradale ostuni bis-2

L'incidente stradale è avvenuto questa sera attorno alle 20,30.  Gli operatori del 118 hanno accompagnato i componenti della famiglia al pronto soccorso dell'ospedale più vicino, quello della Città Bianca. Tempestivo anche l'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni.

Restano da accertare le cause dell'incidente, sulle quali sono al lavoro gli agenti della polizia locale di Ostuni: sono in corso rilievi su eventuali segni lasciati dalle due utilitarie  sull'asfalto. Determinanti nella ricostruzione della dinamica saranno anche le fotografie delle auto e i danni riportati. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento