L'inquilina non paga l'affitto e i proprietari sfasciano casa e la picchiano

Una coppia è stata denunciata per violazione di domicilio, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e ingiuria

LATIANO - Tentato di appropriarsi arbitrariamente della propria casa, minacciando e picchiando l’inquilina in affitto non in regola con i pagamenti. Una coppia di Latiano, un 56enne e una 53enne, è stata denunciata dai carabinieri della locale stazione per violazione di domicilio, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e ingiuria.

I due nei giorni scorsi sono recati presso un’abitazione di loro proprietà dove vive, in affitto, una 35enne di origine marocchina con il figlio minore. Dopo essere entrati, senza alcuna autorizzazione, all’interno della casa hanno cominciato a inveire contro la donna, minacciandola di buttarla fuori, e successivamente hanno iniziato a sfasciare tutto, percuotendola anche violentemente al volto, tutto per il mancato pagamento di alcune mensilità relative alla locazione dell’immobile.

La vittima è dovuta ricorrere alla cure mediche dei sanitari dell’ospedale Perrino di Brindisi, che le hanno riscontrato un “trauma facciale con edema” giudicato guaribile in sette giorni.

IL 56enne era già stato arrestato all’inizio dell’anno per maltrattamenti nei confronti di un familiare e a seguito della sua scarcerazione fu sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima, misura alla quale è ancora sottoposto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento