Lavori di pubblica utilità, firmate convenzioni tra Comune e Tribunale

Consentirà la sospensione del processo con messa alla prova per attività di pubblica utilità nel Comune di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA - Sono state firmate nella mattinata di venerdì 11 gennaio due convenzioni tra il Tribunale di Brindisi, rappresentato dalpPresidente dott. Alfonso Pappalardo, e la Città di Francavilla Fontana, rappresentata dal sindaco avv. Antonello Denuzzo, in merito allo svolgimento dei lavori di Pubblica utilità.

Tecnicamente la convenzione consentirà, a coloro che ne hanno diritto e senza alcun costo per l’Ente, la sospensione del processo con messa alla prova per attività di pubblica utilità nel Comune di Francavilla Fontana. Si tratta di una differente modalità di definizione del processo tramite cui è possibile giungere ad una pronuncia di proscioglimento per estinzione del reato. L’idea di fondo è quella di risarcire socialmente per il danno o per il reato compiuto.

Così come previsto nella delibera dello scorso 24 ottobre, le aree di intervento per la messa alla prova sono: prestazioni di lavoro per finalità sociali e socio-sanitarie nei confronti di persone alcol-dipendenti e tossicodipendenti, diversamente abili, malati, anziani, minori, stranieri; prestazioni di lavoro per finalità di protezione civile, anche mediante soccorso alla popolazione in caso di calamità naturali.

Prestazioni di lavoro per la fruibilità e la tutela del patrimonio ambientale, ivi compresa la collaborazione ad opere di prevenzione incendi, di salvaguardia del patrimonio boschivo e forestale o di particolari produzioni agricole, di recupero del demanio marittimo, di protezione della flora e della fauna con particolare riguardo alle aree protette, incluse le attività connesse al randagismo degli animali; prestazioni di lavoro per la fruibilità e la tutela del patrimonio culturale e archivistico, inclusa la custodia di biblioteche, musei, gallerie o pinacoteche;

Prestazioni di lavoro nella manutenzione e fruizione di immobili e servizi pubblici, inclusi ospedali e case di cura, o di beni del demanio e del patrimonio pubblico, compresi giardini, villee parchi, con esclusione di immobili utilizzati dalle Forze armate o dalle Forze di polizia; prestazioni di lavoro inerenti a specifiche competenze o professionalità del soggetto.

L’iniziativa, partorita dagli assessorati alle Pari opportunità e alle Politiche sociali del Comune di Francavilla Fontana, rappresenta un importante passo in avanti nella Città degli Imperiali per una completa attuazione dell’art. 27 della Costituzione, ed in particolare al comma che recita: “Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”.

“Questa mattina ho sottoscritto due convenzioni tra il Comune di Francavilla Fontana e il Tribunale di Brindisi – ha dichiarato al termine dell’incontro il sindaco Denuzzo – entrambe, operative da subito, consentiranno agli imputati di reati punibili con pena detentiva non superiore nel massimo a 4 anni di chiedere la sospensione del procedimento penale che li riguarda e svolgere gratuitamente lavori di pubblica utilità in favore della nostra comunità. Sono certo – conclude il sindaco – che anche grazie a questo strumento sarà possibile giungere ad una concezione diversa della pena, dando piena attuazione all’articolo 27 della Costituzione”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

  • Cronaca

    Il nuovo questore: “Sono sempre stato poliziotto da marciapiede”

  • Cronaca

    Tedesco: “Sono io quello della rapina, ho sbagliato”. Protino: “Non ne so niente”

  • Economia

    Elezioni Rsu: Filctem Cgil primo sindacato in Sait, Bsg e Versalis 

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Tragedia sulla provinciale: oggi l'ultimo saluto a Sarah, Giulia e Davide

  • Auto contro scooter nel centro abitato: un 14enne in Rianimazione

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

Torna su
BrindisiReport è in caricamento