Lungomare, lunedì ripresa scavi

BRINDISI - Rinforzi in arrivo sul lungomare Regina Margherita dopo il ritrovamento dei reperti di Brundisium. Lunedì prossimo i lavori di restyling riprendono con una doppia squadra di operai: una necessaria per portare avanti il programma esecutivo dei lavori di rifacimento del waterfront, l'altra impiegata solo ed esclusivamente sugli scavi archeologici dinnanzi alla residenza del prefetto, Palazzo Montenegro.

Gli scavi sul lungomare qualche mese fa

BRINDISI - Rinforzi in arrivo sul lungomare Regina Margherita dopo il ritrovamento dei reperti di Brundisium. Lunedì prossimo i lavori di restyling riprendono con una doppia squadra di operai: una necessaria per portare avanti il programma esecutivo dei lavori di rifacimento del waterfront, l'altra impiegata solo ed esclusivamente sugli scavi archeologici dinnanzi alla residenza del prefetto, Palazzo Montenegro.

Gli scavi hanno sinora consentito di portare alla luce i resti di strutture antiche, forse di varie epoche sovrapposte, e ciò che sembra un criptoportico ma potrebbe trattarsi di un’opera modificata e riconvertita in epoche successive. Tutto da valutare e stabilire. Sempre la prossima settimana è previsto l'incontro con la Sovrintendenza, che avvierà le perizie per valutare l'entità  della scoperta. In questi giorni anche l'Autorità portuale starebbe approfondendo la situazione per decidere poi con il Comune di Brindisi se, alla luce del ritrovamento dei reperti sarà necessario o meno elaborare una variazione del progetto inerente il tratto del porto interessato dalla scoperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intenzione del Comune è comunque di salvaguardare e valorizzare la scoperta, questo ancor prima che la Sovrintendenza si esprima. Magari inserendo i reperti trovati in un percorso turistico. Difficile stabilire quanto dureranno i lavori di restyling, anche alla luce del prezioso ritrovamento. Se la scoperta rallenterà o meno il programma delle opere. A giugno ci sarà  anche regata internazionale Brindisi - Corfù, ma pare vi sia già una soluzione alternativa a quella delle banchine Centrale e Dogana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento