Assalto armato all'Eurospin: extracomunitario insegue a piedi i banditi

Due individui di cui uno armato di pistola hanno fatto irruzione all'interno del supermercato Eurospin di viale Arno, nei pressi del cimitero. Uno straniero che solitamente aiuta i clienti a caricare le buste ha tentato di fermarli

Foto di Salvatore Barbarossa

BRINDISI - Ennesimo assalto armato ai danni del supermercato Eurospin situato in viale Arno, nei pressi del cimitero di Brindisi. Due banditi, di cui uno armato di pistola (forse giocattollo), entrambi con volto coperto da passamontagna, hanno fatto irruzione intorno alle ore 19,45 di oggi (18 marzo), in presenza di numerosi clienti. Sotto la minaccia dell'arma, i malfattori si sono fatti consegnare da un dipendente il denaro contenuto nel registratore di cassa, per un valore di circa 260 euro. Poi i due si sono dileguati a piedi.

Rapina Eurospin Perrino-2

Da quanto appreso, il ragazzo extracomunitario che solitamente aiuta le persone a caricare in auto le borse della spesa ha inseguito i rapinatori per un tratto di strada, fino a quando non li ha persi di vista. Sul posto si sono recati i poliziotti della sezione Volanti e della Squadra mobile. 

L'ultima rapina ai danni dell'Eurospin risale al 18 novembre 2016. La precedente, sette giorni prima (11 novembre). Il modus operandi è sempre lo stesso. I banditi, infatti, arrivano a piedi e fuggono a piedi. Non è escluso quindi che si tratti di giovani residenti nel raggio di poche centinaia di metri dall'attività commerciale. I carabinieri della compagnia di Brindisi hanno allestito un posto di controllo nei pressi del supermarket. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    • Cronaca

      Licenziamenti dopo cambio di appalto: secondo giorno di protesta a Cerano

    • Cronaca

      Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Cronaca

      Parte laboratorio emotivo-corporeo nella casa circondariale di Brindisi

    I più letti della settimana

    • Giovane padre di famiglia muore all'improvviso: autorizzato l'espianto degli organi

    • Conflitto a fuoco fra benzinaio e malvivente: esplosi almeno sei colpi

    • Donna muore in ospedale dopo intervento chirurgico: presentata denuncia

    • Omicidi e armi, libero il pentito Bullone: chiede la riduzione della pena

    • Prosciugato il conto di due anziani di Cellino: arrestati nipote e direttore della Posta

    • Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento