Nuove intimazioni di pagamento dell'Arneo: incontro con la Confconsumatori

Si ripropone il problema dei bollettini dell’Arneo. La questione sarà al centro di un incontro pubblico organizzato dal coordinamento “Confconsumatori Brindisi” – “Associazione nazionale dalla parte del consumatore”

BRINDISI - Si ripropone il problema dei bollettini dell’Arneo. La questione sarà al centro di un incontro pubblico organizzato dal coordinamento “Confconsumatori Brindisi” – “Associazione nazionale dalla parte del consumatore” che mercoledì (17 febbraio) si svolgerà presso l’oratorio parrocchiale di Tuturano in via Colemi 10. 

Nelle ultime settimane, infatti, molti cittadini sono stati raggiunti da intimazioni di pagamento dell’Arneo per la bonifica di case e terreni.
L’incontro è stato promosso da un gruppo spontaneo di cittadini di Tuturano, il cui portavoce è il signor Enzo Cosma, che hanno invitato l’avvocato Emilio Graziuso, responsabile del Coordinamento, a partecipare, in qualità di relatore, all’incontro per cercare di fornire il maggior numero di informazioni possibile in merito a questa annosa questione.

“Da una settimana a questa parte, ogni giorno, stiamo ricevendo centinaia di segnalazioni e di richieste di chiarimento da parte dei cittadini – afferma Emilio Graziuso – Per questo motivo durante l’ incontro pubblico, speriamo di fornire ai cittadini, consumatori ed utenti tutte le informazioni delle quali hanno bisogno”.

Tutti coloro che volessero maggiori informazioni in merito all’incontro possono contattare il Coordinamento al numero 347 – 0628721 o visitare il sito www.confconsumatoribrindisi.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento