Ruba un bilancino per pesare l'eroina

CEGLIE MESSAPICA – Ruba un bilancino di precisione da un negozio di cinesi ma viene ripreso dalle telecamere e quando i carabinieri vanno a casa sua per perquisirlo e recuperare la refurtiva trovano anche la droga.

Ceglie, la stazione carabinieri

CEGLIE MESSAPICA – Ruba un bilancino di precisione da un negozio di cinesi ma viene ripreso dalle telecamere e quando i carabinieri vanno a casa sua per perquisirlo e recuperare la refurtiva trovano anche la droga. È così che nel pomeriggio di ieri è finito in manette il 32enne cegliese Giuseppe Semeraro, già noto alle forze dell'ordine. È accusato di furto aggravato e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L'arresto di Semeraro è stato operato dai carabinieri della stazione di Ceglie Messapica al comando del maresciallo Sante Convertini. Sono state le stesse vittime del furto a chiamare i carabinieri quando si sono accorte dal monitor dove passano le immagini riprese dalle telecamere di quello che era accaduto. I militari non ci hanno messo molto a capire chi era l'autore di quel furto del bilancino, lo avevano arrestato in passato perchè coinvolto in alcune vicende di droga. La perquisizione a casa del 32enne quindi è stata immediata. Lì i carabinieri non solo hanno trovato la refurtiva ma anche 12 piccoli involucri di cellophane contenenti eroina per un peso complessivo di 9,2 grammi, nonché banconote di vario taglio per un valore di 250 euro.

Semeraro è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Torre Guaceto: "Un fiore all'occhiello da difendere"

  • Cronaca

    Terremoto: tre scosse nello stesso punto dal 2018

  • Cronaca

    Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Attualità

    Prorogato termine per richiesta di riduzione della Tari

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

  • Estorsione a una dipendente: denuncia e interdizione per un ristoratore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento