"Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

Un gioco di cattivo gusto quello del “Samara challenge” che sta creando caos anche a San Pietro Vernotico e Cellino San Marco come in altri Comuni del Brindisino e d’Italia

SAN PIETRO VERNOTICO – Un gioco di cattivo gusto quello del “Samara challenge” che sta creando caos anche a San Pietro Vernotico e Cellino San Marco come in altri Comuni del Brindisino e d’Italia. Non tutti apprezzano questa trovata dei ragazzini di oggi che vede una giovane donna circolare per le vie del paese con lunghi capelli che coprono il viso e una tunica di colore bianco che richiama la protagonista del film horror “The Ring” Samara Morgan.

Una scena che sta creando malcontento in paese specie perchè queste "apparizioni" avvengono di sera e in strade periferiche. Non tutti ridono quando vedono un "fantasma" aggirarsi al buio, non tutti sono a conoscenza di questa nuova moda. Uno dei rischi, oltre a quello di scatenare il panico, è anche che la ragazzina in questione possa essere aggredita. Un gioco pericoloso per tutti insomma. Anche a Cellino San Marco è stata avvistata "Samara", sabato sera i volontari della Protezione civile, impegnati in un servizio in piazza durante uno spettacolo sono stati chiamati per recarsi nei pressi del cimitero dove era stata avvistata la ragazzina. Naturalmente al loro arrivo si era dileguata, la segnalazione riferiva anche di gruppi di ragazzini armati di bastone. 

Un lettore di Brindisi Report chiede l’intervento delle Forze dell’ordine. “Da 4/5 giorni circa, qui a San Pietro Vernotico, si intravede la presenza di una persona (ignaro il sesso) travestita da Samara, personaggio di un noto film horror. La situazione sta degenerando, nel paese è subentrato il caos e la paura perché questa tale "Samara" gira per il paese appresso a se un coltello non identificato. Questa persona è addirittura conosciuta sui social in particolare ha creato un profilo Instagram dove a sua volta pubblica storie dando appuntamenti ai suoi follower. Si spera che le Forze dell'ordine prendano qualche provvedimento per evitare il peggio”. Scrive, allegando le relative foto. 

Presso la stazione dei carabinieri di San Pietro, però, non sono giunte segnalazioni in merito e richieste di intervento. Così come in molti altri casi, anche per far fronte a questa situazione occorre collaborazione da parte della cittadinanza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento