Sorpreso a rubare legna fugge e poi va a denunciare il furto della sua auto

Un uomo è stato denunciato dai carabinieri. Alla vista dei militari si è dileguato ma poi è andato in caserma

foto di archivio

SAN VITO DEI NORMANNI – Con l’arrivo del freddo si intensifica il consumo di legna e di conseguenza, purtroppo, aumentano i furti di legna da ardere nelle campagne, spesso consumati con gravi conseguenze a ulivi e alberi in generale. Aumentano, però, anche i controlli nelle campagne da parte dei carabinieri, finalizzati proprio a prevenire questo genere di reati.

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 7 gennaio, durante un controllo nelle campagne sanvitesi, una pattuglia dei carabinieri si è imbattuta in un uomo che stava caricando legna in un'auto. Alla vista dei militari il malfattore è fuggito riuscendo a dileguarsi. Ma poco dopo si è presentato in caserma per denunciare il furto della sua auto, non mettendo in conto, probabilmente, che i carabinieri avevano annotato la targa del veicolo sorpreso poco prima nelle campagne. Così il ladro di legna è stato denunciato. 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

  • Brucia l'auto di un avvocato: secondo episodio in pochi mesi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento