Sostituzione di opere: sospensione idrica di cinque ore

Interruzione del servizio dalle 8:00 alle 13:00 del 23 gennaio, in alcune contrade di Francavilla e Villa Casteli

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Brindisi. I lavori riguardano la sostituzione di opere idriche.

Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica il giorno 23 gennaio 2019. La sospensione avrà la durata di ore cinque a partire dalle ore 8:00 con ripristino alle ore 13:00 e interesserà le utenze allacciate alla condotta di servizio del vettore Sifone Leccese nel tratto intercorrente tra la contrada Battaglia, in agro di Villa Castelli, e la contrada Monte Ciminiello, in agro di Francavilla Fontana.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.
Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento