Sottufficiale dei marò suicida in caserma durante il turno di servizio

Il corpo del 42enne militare della Brigata Marina San Marco trovato dai colleghi in un capannone. la vittima era di ronda

L'ingresso della caserma Carlotto

BRINDISI - Un sottufficiale della Brigata Marina San Marco, il secondo capo scelto E. C. di 42 anni, originario di Bari, è stato trovato privo di vita nel pomeriggio di oggi nella caserma "Carlotto", base dei fucilieri di marina, in contrada Brancasi a pochi chilometri da Brindisi, sulla statale 16 per San Vito dei Normanni. Un comunicato della Marina Militare fa sapere che il corpo senza vita del sottufficiale è stato rinvenuto dai colleghi, che lo cercavano perchè tardava a rientrare dal servizio di ronda.

Il cadavere del marò era riverso sul pavimento di un capannone, nel perimetro della grande caserma. La morte è stata causata da un colpo dell'arma di ordinanza del sottufficiale, una pistola semiautomatica Beretta calibro 9 parabellum. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Brindisi per gli accertamenti del caso. L'ipotesi è quella del suicidio: il sottufficiale ha lasciato infatti un biglietto di addio. Il pm di turno alla procura di Brindisi ha deciso di non sottoporre il corpo ad autopsia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    La Happy Casa si risolleva: due punti preziosissimi contro Varese

  • Cronaca

    Nuovo raid incendiario a Brindisi: fiamme devastano un furgoncino

  • Economia

    Scioperano le guardie giurate: possibili disagi in aeroporto

  • Cronaca

    Furto in appartamento e di Fiat Panda sventati da vigilantes

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Tragedia sulla provinciale: oggi l'ultimo saluto a Sarah, Giulia e Davide

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Auto contro scooter nel centro abitato: un 14enne in Rianimazione

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

Torna su
BrindisiReport è in caricamento