Tragica notte di Pasqua a San Donaci, 20enne si schianta contro un ulivo e muore

SAN DONACI - Tragica Pasqua alle porte di San Donaci alle due del mattino, con un ventenne morto sul colpo. Thomas Valentini, del posto, aveva appena riaccompagnato a casa la sua fidanzata, a Salice Salentino. Avrebbe dovuto fare rientro a San Donaci dove aveva appuntamento con alcuni amici per chiudere la serata in compagnia, ma da loro non è più arrivato. Forse per la fretta, ha pigiato troppo sul pedale dell'acceleratore. Sulla provinciale Salice-San Donaci, in un tratto rettilineo, proprio alle porte del centro, la Fiat Coupé a bordo della quale viaggiava è uscita di strada, accartocciandosi su un albero di ulivo.

Thomas Valentini

SAN DONACI - Tragica Pasqua alle porte di San Donaci alle due del mattino, con un ventenne morto sul colpo. Thomas Valentini, del posto, aveva appena riaccompagnato a casa la sua fidanzata, a Salice Salentino. Avrebbe dovuto fare rientro a San Donaci dove aveva appuntamento con alcuni amici per chiudere la serata in compagnia, ma da loro non è più arrivato. Forse per la fretta, ha pigiato troppo sul pedale dell'acceleratore. Sulla provinciale Salice-San Donaci, in un tratto rettilineo, proprio alle porte del centro, la Fiat Coupé a bordo della quale viaggiava è uscita di strada, accartocciandosi su un albero di ulivo.

Valentini è morto nel groviglio di lamiere. Vano il tentativo dei vigili del fuoco, dei soccorritori del 118, dei carabinieri della locale stazione e dei vigili urbani del posto di strapparlo alla morte. Tre le ipotesi al vaglio degli investigatori circa la cause dell'incidente: la perdita del controllo del mezzo a causa dell'alta velocità, un possibile colpo di sonno, o un animale spuntato dalla campagna per evitare il quale l'auto sarebbe uscita di strada. Turbata la comunità di San Donaci che si stringe attorno alla famiglia proprio nel giorno di Pasqua.