Triplice tentato omicidio: un imputato e 50 ore di intercettazioni

Matteo Lacorte, 45 anni, di Ostuni accusato di aver cercato di uccidere l’amante della moglie, uno zio e un ospite di una comunità

OSTUNI – Un imputato accusato di triplice tentato omicidio e 50 ore di intercettazioni, per lo più ambientali, da trascrivere: sono conversazioni ascoltate nella sala colloqui del carcere in cui venne ristretto Matteo Lacorte, 45 anni, di Ostuni, finito a processo con le accuse di aver tentato di uccidere l’amante della moglie, uno zio materno e l’ospite di una comunità.

Le intercettazioni

Matteo Lacorte-2Il Tribunale di Brindisi (presieduto da Domenico Cucchiara) ha disposto  una perizia che si preannuncia complessa per la mole delle intercettazioni e per questo il collegio giudicante ha disposto la sospensione dei termini massimi di custodia cautelare, così come chiesto dal pubblico ministero Raffaele Casto.

L’udienza del processo a carico di Lacorte, difeso dall’avvocato Vito Cellie, si è svolta nella mattinata di ieri. Imputata è anche la moglie di Lacorte, per detenzione illegale della rivoltella calibro 38 usata dal coniuge per ferire il fruttivendolo considerato il suo amante: secondo l’accusa avrebbe dato fuoco all’arma, per distruggerla, seguendo le istruzioni che il marito le dava dal carcere.La donna è difesa dall’avvocato Angelo Brescia. La contestazione mossa ai coniugi si riferisce al 2011. Lacorte è stato arrestato il 14 luglio 2017.

 I testi dell’accusa

Ieri gran parte dell’udienza è stata dedicata all’ascolto dell’ex dirigente del commissariato di Ostuni, Francesco Angiuli: fu lui a coordinare le indagini e ad arrestare Lacorte, dopo il ritrovamento di una pistola in un casolare di campagna in cui l’ostunese di sarebbe nascosto nel periodo della latitanza.

Angiuli è stato contro esaminato dai difensori, i quali hanno evidenziato come manchi la prova genetica non essendoci mai stati prelievi finalizzati al confronto del Dna. Assenti sarebbero stati anche i rilievi balistici. La prossima udienza sarà dedicata all’ascolto di altri sei testimoni citati dal pubblico ministero.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento