homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

AgustaWestland, ordini per 300 milioni

FARNBOROUGH - Finmeccanica, attraverso la controllata AgustaWestland, ha annunciato ordini relativi a 37 elicotteri, per un valore complessivo di oltre 300 milioni di euro. Tra i principali accordi annunciati durante il Farnborough Air Show 2012, attualmente in corso di svolgimento a Farnborough (Regno Unito), figurano un contratto con Chc per 10 elicotteri AW139 e uno con Era per 5 elicotteri AW189. E' stata annunciata altresì un'altra serie di importanti contratti per 12 elicotteri AW169 e 11 elicotteri AW139 destinati a clienti commerciali e governativi.

Un AW139

FARNBOROUGH - Finmeccanica, attraverso la controllata AgustaWestland, ha annunciato ordini relativi a 37 elicotteri, per un valore complessivo di oltre 300 milioni di euro. Tra i principali accordi annunciati durante il Farnborough Air Show 2012, attualmente in corso di svolgimento a Farnborough (Regno Unito), figurano un contratto con Chc per 10 elicotteri AW139 e uno con Era per 5 elicotteri AW189. E' stata annunciata altresì un'altra serie di importanti contratti per 12 elicotteri AW169 e 11 elicotteri AW139 destinati a clienti commerciali e governativi.

I risultati annunciati durante l'Air Show confermano come la gamma di prodotti AgustaWestland moderna e competitiva nel mercato globale. Grazie alle serie AW139, AW189 e AW169, la controllata di Finmeccanica è in grado di offrire una famiglia di prodotti di nuova generazione unica nel panorama internazionale. Questi velivoli, compresi in un range tra 4 e 8 tonnellate, oltre a condividere la medesima filosofia progettuale, hanno in comune equipaggiamenti, componenti e capacità operativa.

Queste caratteristiche garantiscono al cliente di AgustaWestland, che ha a Brindisi una importante unità produttiva per le strutture, una maggiore flessibilità operativa, attività di addestramento più agevoli e una manutenzione più rapida, contribuendo in tal modo alla riduzione dei costi complessivi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      “Curriculum e certificato penale di assessori e staff ufficioso della sindaca”

    • Cronaca

      Musica e schiamazzi nel centro di Brindisi, condannato titolare di un locale

    • Cronaca

      Spiagge e strade sporche, “multata” Ecologica

    • Cronaca

      Tra "i luoghi del cuore" del Fai, il tempietto di San Miserino nei primi posti in classifica

    I più letti della settimana

    • Da un mese senza assunzione e senza stipendio, lavoratori in protesta

    • Crolla il prezzo del grano pugliese: triplica import da Ucraina

    • "Brindisi deve programmare l'uso delle sue risorse turistiche"

      Torna su
      BrindisiReport è in caricamento