“Condotti”, conversazione con Matilde Montinaro nel 25esimo della strage di Capaci

SAN PIETRO VERNOTICO - Si chiama “Condotti” l’iniziativa della parrocchia di San Giovanni Bosco a San Pietro Vernotico che prevede una serie di incontri su vari temi: “perché qualcuno ci conduce, ci guida verso la verità. Condotti; perché questa verità giunge a noi attraverso dei canali, i condotti per guidare la comunità nella conoscenza della verità.

Il primo appuntamento è per lunedì 27 marzo alle 19,30, un incontro dal titolo "Capaci...di speranza", quella speranza persa a Capaci il 23 maggio di tanti anni fa, nell'attentato dove trovò la morte il giudice Falcone, la moglie e gli agenti della sua scorta.

A dialogare con i giovani di Libera, gli studenti dell’Iiss De Marco – Valzani e con quanti interverranno, sarà Matilde Montinaro, sorella dell’agente Antonio Montinaro, il capo della scorta di Giovanni Falcone, nel 25° anniversario della strage di Capaci. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Al "Braico" lo Sport Village, con le vecchie glorie della Serie C

      • dal 1 giugno 2018 al 1 agosto 2014
      • parco Cesare Braico
    • Arriva il campo estivo 2017 di Sometimes

      • Gratis
      • dal 1 giugno al 31 agosto 2017
      • Associazione Sometimes
    • Vinibus Terrae, prima edizione delle eccellenze enologiche

      • dal 2 al 6 giugno 2017

    I più visti

    • Al "Braico" lo Sport Village, con le vecchie glorie della Serie C

      • dal 1 giugno 2018 al 1 agosto 2014
      • parco Cesare Braico
    • Arriva il campo estivo 2017 di Sometimes

      • Gratis
      • dal 1 giugno al 31 agosto 2017
      • Associazione Sometimes
    • Vinibus Terrae, prima edizione delle eccellenze enologiche

      • dal 2 al 6 giugno 2017
    • Cicloescursioni vegetariane di primavera nel Parco delle Dune Costiere

      • dal 7 al 28 maggio 2017
      • Parco delle Dine Costiere
    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento