Dalla Brindisi greca alla natura della riserva: gli ultimi appuntamenti

Il 10 e il 12 gennaio si chiude il programma di eventi, visite guidate e laboratori promossi dalla Regione Puglia

Una coppa attica rinvenuta a Santa Sabina. Sotto, biologi a Torre Guaceto

BRINDISI - Proseguono gli appuntamenti alla scoperta di Palazzo Granafei-Nervegna con un programma di visite guidate e performative promosso dalla Regione Puglia con l’obiettivo di potenziare e implementare l’attività e i servizi degli Infopoint regionali. Di seguito il dettaglio dei due incontri conclusivi del programma, il primo sulla vocazione di Brindisi crocevia di popoli, culture e religioni con focus sulla presenza greca nella città, il secondo un laboratorio a cura della Cooperativa Thalassia destinato ai più piccoli sulle ricchezze naturali e sulle biodiversità integranti l’ecosistema della Riserva di Torre Guaceto. La partecipazione agli incontri è gratuita, con prenotazione allo 0831 229 784 oppure al 342 1013 149.

Brindisi, l’anima greca

Venerdì 10 gennaio dalle ore 18 visita guidata e performance di musica greca. Appuntamento davanti alla Capitaneria di Porto. Arrivo a Palazzo Granafei-Nervegna. La cultura greca fu attiva in ogni forma di espressione e di arte e influenzò la vita sociale in modo profondo e duraturo tanto da rappresentare ancora ai giorni nostri un modello da seguire. Una visita guidata ci porterà sulle tracce della presenza greca nella città di Brindisi.

A Palazzo Granafei-Nervegna una performance di musica greca introdurrà i partecipanti alle leggende, che risalgono ai poemi omerici. Così sarà dato spazio a Kalomiris, Lavrangos, Chatzidàkis e Theodoràkis, artista di fama mondiale ed autore della colonna sonora del film «Zorba il Greco» (1965). Partecipazione gratuita, prenotazioni 0831 229 784 oppure 342 1013 149.

Torre guaceto uccelli migratori-2

Dalla riserva alla città: andata e racconto

Domenica 12 gennaio alle ore 17 aboratorio per bambini tra 5 e 10 anni. Appuntamento presso Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna. I bambini parteciperanno a un laboratorio artistico per realizzare una mappa sentimentale del parco, ricomponendo l’immaginario della Riserva di Torre Guaceto, dai granelli di sabbia al profumo del mirto, dai tesori del mare alle tracce del passato.

Una ricostruzione emozionale e sensoriale che restituisce ai bambini la dimensione esatta di un pezzo incontaminato di natura, un ecosistema in equilibrio tra terra e mare: tra specie botaniche e faunistiche, un patrimonio di biodiversità che occorre difendere preservando il suo spazio di vita, di riparo e di riproduzione.

Specchi d’acqua dolce e canneti che fanno da rifugio a uccelli stanziali e migratori, colonie di tassi e volpi, macchie di lecci e mirto, uliveti che attraversano l’area marina protetta, un universo pullulante di vite diverse e in perfetta armonia: durante il laboratorio i piccoli partecipanti degusteranno una merenda offerta dalla Cooperativa Thalassia fatta di prodotti a km zero provenienti dalla stessa Riserva di Torre Guaceto. Il laboratorio si svolgerà a Palazzo Granafei-Nervegna. Partecipazione gratuita, prenotazioni 0831 229 784 oppure 342 1013 149.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Coronavirus: muore un ragioniere, Carovigno piange un'altra vittima

Torna su
BrindisiReport è in caricamento