Francavilla Fontana, sottoscritta la carta metropolitana della mobilità elettrica

Cinque le linee di intervento che dovranno offrire al consumatore valide motivazioni per il cambiamento culturale

FRANCAVILLA FONTANA - Il Comune di Francavilla Fontana è il primo in provincia di Brindisi a sottoscrivere la "Carta Metropolitana della Mobilità Elettrica", una guida ideata con lo scopo di promuovere un progetto di mobilità più sostenibile e pulita. Sono state individuate cinque linee di intervento che dovranno offrire al consumatore valide motivazioni per il cambiamento culturale, accelerare lo sviluppo di una rete di ricarica accessibile al pubblico, ampliare la possibilità di ricarica negli immobili residenziali e aziendali, dare impulso allo sharing con mezzi elettrici, stimolare l’introduzione di mezzi elettrici.

Il progetto, che si rivolge a tutte le città con popolazione superiore a 20 mila abitanti, propone la costituzione di una rete di esperienze condivise capace di indirizzare, anche a livello regionale e nazionale, scelte che favoriscano il processo di diffusione della mobilità elettrica. “Un altro passo verso una nuova concezione dello spostamento urbano – dichiara l’assessore alla mobilità sostenibile Sergio Tatarano – la scienza e la realtà delle nostre trafficatissime città ormai ci dicono in maniera chiara che la soglia di sostenibilità è ampliamente superata. Parlare di mobilità elettrica e sostenibile vuol dire essere presenti nei processi che presto riguarderanno la cittadinanza.”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento