Curto: “A giorni candidato sindaco Fli”

BRINDISI - “Né con questo centrodestra, dove continuano a regnare divisioni, né col centrosinistra”. Premessa, per annunciare che Fli potrebbe davvero correre con un proprio candidato e un proprio programma alle elezioni amministrative della prossima primavera. Lo ribadisce il coordinatore provinciale di Futuro e Libertà, Euprepio Curto, che sciogliendo le riserve annuncia: “Fli comincia a pensare sempre più convintamente alla necessità di rompere da subito gli schemi e gli indugi con una propria ufficiale proposta politica di candidatura a sindaco che già nei prossimi giorni potrebbe vedere la luce”.

Il municipio di Brindisi

BRINDISI - “Né con questo centrodestra, dove continuano a regnare divisioni, né col centrosinistra”. Premessa, per annunciare che Fli potrebbe davvero correre con un proprio candidato e un proprio programma alle elezioni amministrative della prossima primavera. Lo ribadisce il coordinatore provinciale di Futuro e Libertà, Euprepio Curto, che sciogliendo le riserve annuncia: “Fli comincia a pensare sempre più convintamente alla necessità di rompere da subito gli schemi e gli indugi  con una propria ufficiale proposta politica di candidatura a sindaco che già nei prossimi giorni potrebbe vedere la luce”.

Già domani Futuro e Libertà riunirà la classe dirigente del capoluogo: “al fine di valutare – sottolinea Curto - le iniziative da assumere in rapporto alla elaborazione della proposta politica da sottoporre  ai partiti e ai movimenti  che saranno impegnati nella consultazione elettorale della prossima primavera”.

Sin qui il proclamo. A seguire il coordinatore provinciale di Fli s’inserisce nel dibattito in corso in seno a centrodestra e centrosinistra, per chiarire le motivazioni che lo spingono a scegliere la giusta distanza. “ Intanto – dichiara Curto – Fli assiste  con  rispettoso interesse a ciò che accade nei due maggiori partiti del panorama  politico brindisino, alle prese, l’uno, con la delicata scelta se far prevalere il ruolo del partito, oppure abdicare piegandosi alle ragioni di chi, pur più debole elettoralmente, pur tuttavia gode attualmente della golden share  politica; l’altro, formalmente unito su un unico nominativo, ma, nei fatti, pronto a bruciare sulla pira di un evidente e mai sopìto confronto interno  nominativi meritevoli di ben altro sostegno”.

Le conclusioni? “Per quanto ci riguarda – chiude Curto – non ci esprimeremo né sui nomi, né sui cognomi, fino a quando essi non avranno il suggello della ufficializzazione formale, che, al momento, sembra ancora lontana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

Torna su
BrindisiReport è in caricamento