giovedì, 24 aprile 16℃

Left dal notaio: ora è costituita

BRINDISI - Con atto sottoscritto presso lo studio del notaio Michele Errico, è stata costituita ufficialmente nei giorni scorsi l'associazione politico-culturale "Left Brindisi", alla quale hanno già dichiarato la loro adesione noti esponenti locali della politica, del sindacato, delle professioni e della società civile che si richiamano ai valori e ai principi della sinistra democratica e riformista.

no15 luglio 2012

BRINDISI - Con atto sottoscritto presso lo studio del notaio Michele Errico, è stata costituita ufficialmente nei giorni scorsi l'associazione politico-culturale "Left Brindisi", alla quale hanno già dichiarato la loro adesione noti esponenti locali della politica, del sindacato, delle professioni e della società civile che si richiamano ai valori e ai principi della sinistra democratica e riformista.

L'associazione, come si legge nel suo programma, è un'organizzazione "autonoma, multietnica, aconfessionale e antifascista che si riconosce nei valori democratici sanciti dalla Costituzione e nelle idealità socialiste, solidaristiche e ambientalistiche". L'obbiettivo della nuova associazione, come annunciato a suo tempo dai promotori e sancito poi anche nello statuto, è quello di contribuire con la propria attività sociale, svolta senza fini di lucro e che si fonda sul volontariato degli associati, "all'unità e al rinnovamento della sinistra".

Per i prossimi giorni il comitato promotore di "Left", coordinato provvisoriamente da Carmine Dipietrangelo, è stato già convocato per varare una serie di iniziative pubbliche attraverso le quali, dopo l'estate, l'associazione caratterizzerà il suo impegno.

atto
costituzione
Left
notarile

Commenti