Leo su ex Lsu: “Intervenga il Prefetto”

CEGLIE MESSAPICA – “Sulla vicenda dei lavoratori ex Lsu, l’amministrazione comunale continua a disattendere gli impegni assunti. Intervenga il Prefetto”. E’ quanto chiede Angelo Leo segretario generale Nidil Cgil di Brindisi. “Dal 1° Maggio 2011 il sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli ha licenziato 7 ex Lsu".

Aria tesa attorno al municipio di Ceglie

CEGLIE MESSAPICA – “Sulla vicenda dei lavoratori ex Lsu, l’amministrazione comunale continua a disattendere gli impegni assunti. Intervenga il Prefetto”. E’ quanto chiede  Angelo Leo segretario generale Nidil Cgil di Brindisi. “Dal 1° Maggio 2011 il sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli ha licenziato 7 ex Lsu".

"Ad oggi - aggiunge Leo - solo due di essi sono stati esternalizzati con un contratto a tempo determinato di due mesi. Mentre i 5 lavoratori che da oltre 18 anni prestavano la loro attività lavorativa presso il Comune di Ceglie anziché essere stabilizzati, continuano a vivere con le proprie famiglie lo strazio della disoccupazione senza alcun reddito, senza percepire neppure l'indennità di disoccupazione, poiché le amministrazioni non hanno versato loro i contributi preposti”.

Leo torna a sollecitare con toni duri la risoluzione del problema: “Il sindaco Caroli - scrive - con la sua giunta e la sua maggioranza, nonostante la sottoscrizione di accordi davanti al Prefetto di Brindisi e all'assessore provinciale che prevedevano l'urgente riassorbimento dei lavoratori con ditte esterne, nonostante abbiano approvato un bilancio per tale evenienza, continua a negare il lavoro a 5 padri di famiglia. Come Cgil, come Nidil, siamo disgustati da questo totale menefreghismo di Caroli e della sua giunta, ma siamo anche esterrefatti dalla totale ininfluenza del ruolo di sua Eccellenza il prefetto di Brindisi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi l'affondo: " Il negativo comportamento della giunta Caroli - conclude Leo - è devastante per la credibilità delle istituzioni specie quando non si tiene in alcuna considerazione l'autorità di Governo. Come Nidil chiediamo alla giunta Caroli di mantenere fede al contratto sottoscritto e al Prefetto d'intervenire con urgenza di fronte a 5 famiglie che da 3 mesi non percepiscono più un reddito da lavoro con grave e disperante frustrazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

  • Mesagne, un tuffo nel blu: quando l’asfalto si fa tela

Torna su
BrindisiReport è in caricamento