Leo su ex Lsu: “Intervenga il Prefetto”

CEGLIE MESSAPICA – “Sulla vicenda dei lavoratori ex Lsu, l’amministrazione comunale continua a disattendere gli impegni assunti. Intervenga il Prefetto”. E’ quanto chiede Angelo Leo segretario generale Nidil Cgil di Brindisi. “Dal 1° Maggio 2011 il sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli ha licenziato 7 ex Lsu".

Aria tesa attorno al municipio di Ceglie

CEGLIE MESSAPICA – “Sulla vicenda dei lavoratori ex Lsu, l’amministrazione comunale continua a disattendere gli impegni assunti. Intervenga il Prefetto”. E’ quanto chiede  Angelo Leo segretario generale Nidil Cgil di Brindisi. “Dal 1° Maggio 2011 il sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli ha licenziato 7 ex Lsu".

"Ad oggi - aggiunge Leo - solo due di essi sono stati esternalizzati con un contratto a tempo determinato di due mesi. Mentre i 5 lavoratori che da oltre 18 anni prestavano la loro attività lavorativa presso il Comune di Ceglie anziché essere stabilizzati, continuano a vivere con le proprie famiglie lo strazio della disoccupazione senza alcun reddito, senza percepire neppure l'indennità di disoccupazione, poiché le amministrazioni non hanno versato loro i contributi preposti”.

Leo torna a sollecitare con toni duri la risoluzione del problema: “Il sindaco Caroli - scrive - con la sua giunta e la sua maggioranza, nonostante la sottoscrizione di accordi davanti al Prefetto di Brindisi e all'assessore provinciale che prevedevano l'urgente riassorbimento dei lavoratori con ditte esterne, nonostante abbiano approvato un bilancio per tale evenienza, continua a negare il lavoro a 5 padri di famiglia. Come Cgil, come Nidil, siamo disgustati da questo totale menefreghismo di Caroli e della sua giunta, ma siamo anche esterrefatti dalla totale ininfluenza del ruolo di sua Eccellenza il prefetto di Brindisi".

Quindi l'affondo: " Il negativo comportamento della giunta Caroli - conclude Leo - è devastante per la credibilità delle istituzioni specie quando non si tiene in alcuna considerazione l'autorità di Governo. Come Nidil chiediamo alla giunta Caroli di mantenere fede al contratto sottoscritto e al Prefetto d'intervenire con urgenza di fronte a 5 famiglie che da 3 mesi non percepiscono più un reddito da lavoro con grave e disperante frustrazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

  • Maxi carico di droga al largo di Brindisi: arrestato uno scafista

Torna su
BrindisiReport è in caricamento