Avis e Fratres insieme per combattere la carenza di sangue

Venerdì 23 agosto in piazza Della Vittoria lato Banca Intesa (ex Banco di Napoli) dalle 18 alle 22

BRINDISI - Avis e Fratres insieme per arginare la carenza di sangue. Venerdì 23 agosto si svolgerà a Brindisi, in piazza Della Vittoria lato Banca Intesa (ex Banco di Napoli), una raccolta sangue promossa dalle associazioni Avis Comunale di Brindisi e Fratres “S. Lorenzo da Brindisi”. Organizzato in collaborazione con il personale del Simt di Brindisi, si svolgerà dalle 18 alle 22 (ultimo emocromo), nell’autoemoteca della Asl Brindisi.

Il bisogno di sangue, si sa, non va mai in ferie, per questo è necessario che tutti, donatori abituali ma anche e soprattutto nuovi donatori, in particolar modo giovani, donino il proprio sangue, almeno 2 volte l’anno.

Per donare occorre essere in buona salute, pesare piu' di 50 kg, non aver assunto farmaci (antibiotici, antinfiammatori, antistaminici) negli ultimi 5-10 giorni, non aver fatto piercing e tatuaggi ne' aver subito interventi chirurgici negli ultimi 4 mesi, avere uno stile di vita corretto.

Prima di donare si raccomanda di fare un pranzo leggero (un primo a base di pasta al pomodoro, un secondo di carne o pesce arrosto, insalata, un frutto, acqua e caffè), escludendo latticini, fritture, dolci, bevande alcoliche.

Per altre informazioni: Avis comunale di brindisi, piazza “a. di summa” c/o ex ospedale nei seguenti orari: dal lunedi’ al venerdi’ dalle 8 alle 11 e dalle 16 alle 19. tel.: 0831 523232. e-mail: brindisi.comunale@avis.it pagina Facebook: Avis comunale di Brindisi (inviando un messaggio privato); Fratres S. Lorenzo, viale Caravaggio, 8. e-mail: gruppobrindisislorenzo@fratres.eu profilo Facebook: Fratres San Lorenzo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento