Gli studenti: "Bene l'incontro sindaco-rettore, ma non ci escludete"

Comunicato degli universitari delle sedi distaccate dopo il recente vertice sul polo Uniba e il caso abbonamenti Stp

BRINDISI - Dopo il vertice in municipio a Brindisi tra sindaco Riccardo Rossi, rettore di Uniba, Antonio Felice Uricchio, e numerosi docenti, sul  potenziamento dell’università nel capoluogo brindisino, dall'associazione studentesca universitaria Sud, "da tempo punto di riferimento per gli studenti del polo didattico di Brindisi", giunge un giudizio positivo sull'incontro nonostante il mancato coinvolgimento della componente studentesca. Ma con la richiesta di essere consultati nelle prossime occasioni

“Da mesi stiamo lavorando per rendere Brindisi una città universitaria – spiega il presidente dell’associazione Dario Marasciulo – con la stipula di una serie di convenzioni che coinvolgono decine di attività commerciali cittadine (e a tal proposito ne invitiamo altre ad aderire), oltre al tavolo di lavoro, ormai in fase conclusiva, instaurato con l’Uniba e la Stp, in quanto reputiamo che una miglioria del servizio di trasporto pubblico ed una convenzione dedicata agli studenti sia il primo passo per rendere universitaria una città".

"Ma non solo, l’associazione studentesca ha stretto un proficuo rapporto di collaborazione con la Community Hub di Brindisi, pianificando incontri formativi, convegni, appuntamenti sportivi e di spettacolo, per offrire agli studenti universitari momenti differenti di condivisione, oltre la didattica". Ad agosto, in verità, l'associazione Sud aveva già incontrato il sindaco e i vertici dell'Ateneo barese: "E' un percorso già avviato, ma che richiede una collaborazione fattiva e pratica da parte di tutti gli enti coinvolti da dimostrare con la volontà reale di portarlo a termine".

"L’augurio - si legge in una nota - è quello di incontrare nuovamente al più presto il sindaco di Brindisi ed i referenti Uniba, con la premura, in questa occasione, di coinvolgere ed ascoltare il parere dei veri utenti finali, che vivono tutti i giorni la città e il polo universitario brindisino: gli studenti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina: banditi tra la gente nella galleria Le Colonne

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Dimostrazione gratuita di rianimazione cardiopolmonare con Albano Carrisi

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento