giovedì, 24 aprile 15℃

Nuovo "Fermi” a Francavilla

FRANCAVILLA FONTANA - Un edificio scolastico principale e due edifici laterali, 50 classi, 19 laboratori, palestra coperta con campo regolamentare, un auditorium di circa 900 posti, un edificio per la ristorazione e teatro all'aperto, e poi parcheggi, zone a verde e attrezzature sportive. Sarà così il nuovo Itis "Fermi" di Francavilla Fontana, che sorgerà tra via Carlo Alberto Della Chiesa e la via per Brindisi. Il costo complessivo dell'opera sarà di circa 25 milioni di euro. Il progetto preliminare è stato presentato questa mattina in Provincia.

BrindisiReport.it 4 luglio 2012

FRANCAVILLA FONTANA. Un edificio scolastico principale e due edifici laterali, 50 classi, 19 laboratori, palestra coperta con campo regolamentare, un auditorium di circa 900 posti, un edificio per la ristorazione e teatro all'aperto, e poi parcheggi, zone a verde e attrezzature sportive. Sarà così il nuovo Itis "Fermi" di Francavilla Fontana, che sorgerà tra via Carlo Alberto Della Chiesa e la via per Brindisi. Il costo complessivo dell'opera sarà di circa 25 milioni di euro. Il progetto preliminare è stato presentato questa mattina in Provincia.

All'incontro hanno preso parte l'assessore provinciale ai Lavori Pubblici Maurizio Bruno, l'assessore provinciale Antonio Martina, il sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte, gli assessori comunali Lopalco e Andrisano e i referenti dell'Ufficio Tecnico della Provincia Rini e Calabrese.

L'istituto è attualmente allocato nella sede di via Capitano De Castris e in altre sedi periferiche che risultano inadeguate alle esigenze dell'istituto.

«L'iniziativa - ha dichiarato l'assessore Bruno - si inserisce nel quadro degli indirizzi generali e dei programmi operativi della Provincia rivolti alla risoluzione delle problematiche legate alla sicurezza degli edifici scolastici, nonché alla realizzazione di nuovi edifici adeguati alle attuali esigenze scolastiche. Per questo motivo la Provincia ha avviato un programma di nuove realizzazioni nei territori di Brindisi, Fasano e Francavilla Fontana che andranno a sostituire altrettanti edifici tenuti in fitto che, negli anni passati, sono stati adattati all'uso scolastico con soluzioni spesso improprie».

Maurizio Bruno
provincia
scuole

Commenti