Brindisi si prende il posto nella Final Eight: impresa a Trento

Battuta per 76-79 la diretta concorrente per uno dei due posti ancora disponibili, dopo una partita giocata testa a testa

la foto di apertura è della New Bassket Brindisi, le altre di LegaBasket Serie A

TRENTO - C’erano sono solo due altri posti per la PosteMobile Final Eight, ma non si può contare sulla cabala delle sconfitte altrui, e Brindisi ce l’ha messa tutta per battere la diretta concorrente, guadagnandosi di forza per 76-79 questo importante traguardo stagionale, che infonde fiducia in una squadra e in una società che vivono di un sostegno diffuso di sponsor anche popolari, ma anche di una grande tradizione sportiva.  Anche Trento ha messo da parte i calcoli, e ha cercato la vittoria contando anche sulla spinta del pubblico di casa.

Dolomiti Trento-Happy Casa Brindisi 2-2 

La Dolomiti Energia apre con tre triple di Marble segnando subito un distacco che la Happy Casa riesce solo in parte a contenere con Banks, Chappell e Brown (15-8 al 5’ di gioco).  Banks supera Checco Fischetto nella graduatoria dei primi dieci realizzatori della storia della principale squadra del basket brindisino, e lo sostituisce al decimo posto.

Anche Brindisi, come già detto, non vuole dipendere dal confronto tra Trieste e Milano, perciò Vitucci chiama subito il primo time-out, ma sono i padroni di casa a incrementare con Lechthaler e poi con Craft. Gaffney mette a segno una doppia e un libero, poi la tripla di Chappell che riequilibra parzialmente la situazione (19-15), e stavolta è Buscaglia a chiedere il time-out.

Minuti di buona vena di Chappell, però, che segna ancora dall’area e si procura un fallo e infila un libero. Poi rende il favore a Trento, che non manca i due liberi con Flaccadori. Si gioca punto a punto, Banks trova un tiro dall’area e una tripla che riportano la parità sul tabellone: 23 a 23. Mian consente a Trento di chiudere il primo quarto con due punti di vantaggio (27 a 25).

Walker, il nuovo assunto, entra in campo e si presenta alla ripresa del gioco con un a tripla che segna il sorpasso di Happy Casa, incrementato da un secondo centro da fuori area firmato Zanelli (27-31). Brindisi più precisa nel tiro, ma Trento è sempre lì, a un pelo, e si riporta in testa con due liberi di Craft. Si tratta di un solo punto. Si va avanti su questo copione, sino alle due triple di Mian che staccano nuovamente Trento (41-34).

Dolomiti Trento-Happy Casa Brindisi 3-2

Tutto da rifare per Banks e compagni. Ci prova Gaffney con una schiacciata a tentare l’inseguimento, replica subito Pascolo (45-36). Moraschini e Gaffney tentato il tiro da tre ma sbagliano entrambi. Ci riesce invece Chappell. Purtroppo dall’altra parte Pascolo continua a fare centri: Happy Casa tuttavia va alla pausa lunga ancora speranzosa, con Banks che riduce lo svantaggio a 5 punti (48-43 il punteggio totale, e 21 a 18 il parziale per Trento che si aggiudica anche il secondo quarto).

Si ricomincia con Chappell e Banks che si rimettono alla guida dell’inseguimento (50-47). Aiuta Moraschini che porta Brindisi a un punto da Trento (50-49). Ricomincia il testa a testa: al 6’ il punteggio è di 54-54 con Brindisi che riesce ad agguantare per tre  volte il pareggio, l’ultimo con Wojciechowski. Craft è al terzo fallo e viene richiamato in panchina. Banks infila due liberi e porta la Happy casa in testa (54-56).

Marble purtroppo è in serata giusta per le triple e ne infila un’altra. Finale tirato anche per il terzo quarto: Rush da una parte e Flaccadori dall’altra segnano dall’area e si va al 59-58 che chiude la penultima frazione di gioco. Comunque sino a questo momento la Happy Casa c’è. All’inizio dell’ultima frazione Marble e Pascoli portano il vantaggio di Trento a 5 punti, e Vitucci chiama i suoi al time-out per disposizioni urgenti.

Ora non si può lasciare che i padroni di casa prendano il largo. Banks trova il il centro da fuori, ma purtroppo la replica di Forry arriva a stretto giro (66-61). Accorciano Brown e M oraschini, ed il distacco torna a un solo punto. Brown stoppa Marble. Time-out chiamato stavolta dalla panchina di Trento.

Dolomiti Trento-Happy Casa Brindisi-2

Banks pareggia il conto con un tiro libero. Poi Moraschini segna da 3 punti. Situazione ribaltata: 66-69. Craft costringe Brown al fallo e porta Trento a quota 68. Ma c’è Banks che sta giocando come sa, e manda a segno una bomba pesantissima. Ci mette una carico altrettanto gravoso per Trento anche Chappell, con un’altra tripla, e sono 75 punti per Brindisi.

Ora per i padroni di casa il ruolo dell’inseguitore è di Craft, che segna dall’area e poi ci aggiunge due liberi. E’ vitale anche Marble, che segna altri due punti. Si torna sul filo del rasoio: 73-75. Craft si procura un altro fallo e accorcia ancora a un punto. Chappel replica segnando una volta dalla lunetta. La partita si fa molto tesa. Marble commette fallo su Moraschini, che poi sbaglia un tiro da tre punti. E si arriva all’ultimo minuto.

Gomes pareggia con due liberi, poi la fine del rischio per le coronarie dei tifosi biancoazzurri: Moraschini segna una tripla che è una stilettata al cuore alle speranze di Trento: il finale è 76-79. A Trieste si gioca da pochi minuti e non sembra che la Armani sia disposta a fare sconti. Ma cosa importa ormai: Brindisi è nella Final Height, e con pieno merito. Da aggiungere: nel personale confronto con Marble, Banks stasera ha vinto per 22 a 18.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO - HAPPY CASA BRINDISI 76-79

Dolomiti Energia: Marble 18, Pascolo 13, Mian 10, Forray 5, Flaccadori 4, Craft 16, Mezzanotte 0, Gomes 2, Hogue 4, Ladurner NE, Lechthaler 4.

Happy Casa: Banks 22, Rush 2, Gaffney 6, Zanelli 3, Orlandino NE, Moraschini 11, Walker 4, Cazzolato NE, Wojciechowski 4, Chappell 17, Taddeo NE, Brown 10.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uccisione cane Remì: indagato un cacciatore, sequestro di armi e munizioni

  • Sport

    “Gara 3”, messaggio forte di Banks: “Non abbassiamo la testa, crediamoci”

  • Attualità

    Interventi straordinari lungo la costa nord: bonificate discariche abusive

  • Economia

    Opportunità per le imprese e decreto "sblocca cantieri": se ne parlerà in un convegno

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento