Brindisi, si riaccende l'entusiasmo: in 3mila al Fanuzzi per la festa promozione

Passerella d'onore, omaggio alle vecchie glorie e coreografia della Curva Sud prima della vittoria contro il Racale

BRINDISI – Circa 3mila tifosi hanno raggiunto lo stadio Fanuzzi per festeggiare la promozione nel campionato di Eccellenza, risultato acquisito con certezza matematica domenica scorsa, grazie alla vittoria in casa del Tricase. E il Brindisi Fc ha chiuso in bellezza la stagione, imponendosi per 3-2 contro il Racale.

Salvatore Scarcella-3

Prima del calcio di inizio c’è stata la passerella d’onore per i calciatori e per mister Rufini, chiamati a sfilare in campo uno a uno. In un pre partita dalle emozioni forti, c’è stata gloria anche per le leggende della Serie B Mario Cantarelli e Mimmo Renna, ai quali i supporters hanno tributato un’ovazione quando hanno dato il simbolico calcio di inizio. Al momento dell’ingresso in campo delle due squadre, la Curva Sud Michele Stasi si è colorata di biancazzurro, grazie a una coreografia preparata dagli ultras. 

aa68f03b-b4ae-4df5-8203-19d501062142-2

“Finché morte non ci separi” si leggeva su un maxi striscione preparato dai “Teenager Korps”, storico gruppo della tifoseria brindisina che la scorsa notte ha festeggiato il traguardo dei 30 anni con una festa scandita da cori, fumogeni e fuochi d’artificio andata in scena sulla scalinata Virgilio, in presenza anche degli ultras del Foligno, gemellati da più di 30 anni alla tifoseria biancazzurra, e del Giugliano, con i quali c’è un forte legame di amicizia.

Mario Cantarelli e Mimmo Renna con Piereo Siliberto e Antonio Giannelli-2

In campo, i gol non sono mancati. Gli ospiti si sono portati in vantaggio dopo neanche un minuto. La reazione del Brindisi porta la firma di Procida, autore della rete dell’1-1. Nella ripresa gli uomini di mister Rufini hanno pareggiato grazie ad un’autorete. Iunco ha siglato la rete del 3-1. Nel finale, la rete del 3-2 degli ospiti.

Brindisi Fc, festa promozione-2

Dopo il triplice fischio, la squadra e lo staff  si sono accomiatati dai tifosi con il tradizionale giro di campo. Sugli spalti, accanto al presidente Antonio Giannelli, ai soci dell’associazione PerBrindisi, al dirigente storico Piero Siliberto e al resto dello staff dirigenziale si sono rivisti anche i soci Umberto Vangone e Andrea Vertolomo, imprenditori campani di cui si erano perse le tracce dopo il loro ingresso nella compagine societaria, avvenuto lo scorso ottobre.

Mister Danilo Rufini-2

I due hanno manifestato la volontà di investire nel Brindisi, per contribuire all’allestimento di una squadra competitiva in vista del campionato di Eccellenza. La vittoria del torneo di Promozione, del resto, è solo un punto di partenza per una realtà abituata a ben altri palcoscenici. Dopo anni di sofferenza in categorie infime, i tifosi sperano in un progetto di rilancio del calcio brindisino, affinché l’Eccellenza sia solo una tappa di passaggio verso traguardi più ambiziosi.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Cucchi: lettera di minacce a una stazione dell'Arma di Brindisi

  • Cronaca

    Inseguimento nelle campagne si conclude con un'auto incendiata e una denuncia

  • Cronaca

    Quando lo stalker è vicino di casa: brindisino finisce in carcere

  • social

    Elezioni 2019: ecco come si vota

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento