Happy Casa: preso il pivot tedesco Radosavljevic. Contratto di un mese

La società corre ai ripari Dopo l’infortunio di Tyler Stone, costretto a uno stop di 20-25 giorni a causa di un trauma distorsivo al ginocchio

BRINDISI - Dopo l’infortunio di Tyler Stone, costretto a uno stop di 20-25 giorni a causa di un trauma distorsivo al ginocchio rimediato nel corso della prima partita del Memorial Pentassuglia, la Happy Casa Brindisi corre ai ripari con l’ingaggio di Bogdan Radosavljevic, pivot tedesco che ha sottoscritto un contratto mensile con opzione di prolungamento a favore della società.

L’atleta, di 213 centimetri, è atterrato a Brindisi nella serata di ieri e si sottoporrà stamani alle visite mediche di rito.  Bogdan Radosavljevic è nato a Jogodina (Serbia) l’11 luglio 1993, formandosi in Germania nelle giovanili del GSV Omiros Fürth e nella NBBL , il più alto campionato tedesco di basket per i giocatori di età inferiore ai 19 anni. Nel 2010 firma un contratto professionistico con il Bayern Monaco dividendosi tra Bundesliga ProA e prima squadra nei tre anni di permanenza. Dal 2013 cambia team all’interno della liga trasferendosi ai Walter Tigers Tubingen, dove nella terza e ultima stagione realizza 9.4 punti e 4.4 rimbalzi a una media di 20 minuti di impiego. 

Nell’estate 2016 è l’Alba Berlino a metterlo sotto contratto, prendendo parte alla competizione europea dell’Eurocup  nelle due successive annate (6.9 punti di media nell’edizione 2017/18). Dopo aver cominciato la scorsa stagione al Ludwigsburg (3 presenze), nell’ottobre 2018 si accorda con il Ratiopharm Ulm, mettendo a referto in 30 incontri disputati 6.4 punti e 3 rimbalzi di media in 14 minuti in campo a partita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In nazionale tedesca ha conquistato un terzo posto al torneo di Manheim Under 17 nel 2010, partecipando all’Europeo U18 in Polonia e all’All-Star Game di FIBA Europe a Kaunas. Nel 2013 è risultato il miglior marcatore della Germania all’Europeo Under 20 in Estonia con 15.8 punti di media.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento