Internazionali, contro Pennetta-Dulko niente da fare per le spagnole

ROMA - Flavia Pennetta e Gisele Dulko hanno vinto la finale di doppio femminile agli Internazionali Bnl di Roma. L’italiana e l’argentina hanno battuto con autorevolezza, praticamente schiacciandola, la coppia composta dalle spagnole Nuria Llagostena Vives e Maria Jose Martinez Sanchez (che poco prima si era laureata regina di Roma) superandola per 6-4 6-2. Un match senza storia. La Martinez Sanchez, probabilmente stanca e svuotata dell’adrenalina necessaria dopo la vittoria del pomeriggio nella finale di singolo, ha sbagliato molto. Imprecisa nelle battute e imprecisa nel gioco, con la Vives che non è certo una grande giocatrice, non ha retto sotto i colpi micidiali della Pennetta e della Dulko.

Pennetta-Dulka in finale (Ansa)

ROMA - Flavia Pennetta e Gisele Dulko hanno vinto la finale di doppio femminile agli Internazionali Bnl di Roma. L’italiana e l’argentina hanno battuto con autorevolezza, praticamente schiacciandola, la coppia composta dalle spagnole Nuria Llagostena Vives e Maria Jose Martinez Sanchez (che poco prima si era laureata regina di Roma) superandola per 6-4 6-2. Un match senza storia. La Martinez Sanchez, probabilmente stanca e svuotata dell’adrenalina necessaria dopo la vittoria del pomeriggio nella finale di singolo, ha sbagliato molto. Imprecisa nelle battute e imprecisa nel gioco, con la Vives che non è certo una grande giocatrice,  non ha retto sotto i colpi micidiali della Pennetta e della Dulko.

La partita inizia male per coppia italo-argentina. Al secondo gioco perde il servizio e si trova sotto 2-0. Ma c’è subito la rimonta e con due poderosi game Flavia e Gisela si portano in parità. Le spagnole si aggiudicano il quinto gioco. Ma sul 3-2 c’è lo strappo della Pennetta e della Dulko che si portano sul 5-3. Il gioco successivo lo conquistano le spagnole e quindi chiudono Pennetta e Dulko portandosi sul 6-4.

Bella coppia Flavia e Gisele. Due giocatrici eccezionali. Micidiale il rovescio della Pennetta e altrettanto micidiale il diritto della Dulko. Peraltro, l’argentina ha una visione di gioco davvero eccellente. Poco bene assortita, invece, è sembrata la coppia spagnola. Piccoletta e con una battuta poco penetrante la Vives, molto fisica ma deconcentrata la Martinez Sanchez, rivelazione di questi Internazionali: ha battuto entrambe le sorelle Williams e si è aggiudicata la finale contro la favorita Jelena Jancovic per 7-6 7-5.

Inizia il secondo set. Questa volta si porta alla battuta la neo campionessa di Roma, mentre nel primo aveva aperto la Llagostena Vives. E perde immediatamente il servizio. Il diritto della Dulko fa molto male. Ma nel secondo gioco c’è il controbreak anche se Flavia e Gisele erano partite bene portandosi sul 40-15, Le spagnole hanno raggiunto la parità e con il killer point (sul 40 pari non vince il set chi fa il doppio vantaggio, ma chi fa il punto per primo).

Nel terzo gioco il killer point favorisce la coppia italo-argentina che si porta sul 2-1. Altro killer point ed è il 2 pari. Da questo momento la partita è a senso unico. Il gioco di Flavia e Gisela diventa asfissiante e le due spagnole scompaiono. Il match si chiude sul 6-2 e le due ragazze si aggiudicano il titolo del doppio di Roma. Il secondo in una settimana. Domenica scorsa Flavia e Gisela vinsero il doppio di Stoccarda. Il prossimo torneo in cui questa coppia molto affiatata giocherà è il Roland Garros di Parigi.

Il successo nel doppio ha in parte cancellato l’amarezza per l’uscita al primo turno nel singolo. Battuta dalla mancina Safarova. Colpa anche la stanchezza perché Flavia Pennetta, che aveva giocato la finale a Stoccarda domenica, era arrivata a Roma in serata e il giorno dopo aveva dovuto affrontare il primo incontro.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento