Marino: “Vinciamo contro Avellino e stacchiamo il pass per le Final Eight”

Il presidente della New Basket assicura l’inserimento di un play/guardia di valore. Doverosa e meritata fiducia ai giocatori che hanno vinto a Trieste. Si gioca domani, sabato 5 gennaio, al PalaPentassuglia con inizio alle 20.45

BRINDISI - “Ora pensiamo a vincere la difficile partita contro Avellino e ad  assicurarci l’ambito traguardo della partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia e fra qualche ora riprenderemo e chiuderemo una delle trattative in corso per l’ingaggio di un play-guardia” - ha dichiarato il Presidente Nando Marino alla vigilia del derby contro Avellino - “La società e lo staff tecnico hanno ritenuto giusto concedere la massima fiducia e la meritata conferma a tutti i giocatori protagonisti della straordinaria vittoria di Trieste ed hanno deciso di rinviare alla prossima settimana l’ingaggio di un nuovo giocatore. Ci sono in lista almeno quattro giocatori ed ascolteremo le esigenze di coach Vitucci prima di chiudere una trattativa, in modo da assicurare un rinforzo di adeguato valore all’attuale roster”.

E’ derby fra due squadre in gran forma

E sarà derby vero Happy Casa Brindisi- Sidigas Avellino fra due squadre in piena forma alla ricerca del lasciapassare che confermi la partecipazione alle Final Eight di Firenze. Sarà una partita molto difficile per la squadra di coach Vitucci, ancora priva del play titolare Wes Clark, ma che vanta una condizione fisica e mentale eccellente, con alle spalle la straordinaria prestazione fornita a Trieste, e nelle condizioni ideali per poter affrontare la Sidigas Avellino, a sua volta forte della superba vittoria ottenuta contro Milano e con una striscia positiva di tre vittorie consecutive.

Happy Casa 2018 a Trieste-2

Avellino fra infortuni e polemiche

La squadra irpina giunge al derby di Brindisi portandosi appresso infortuni e polemiche che certamente non hanno impedito di mettere a segno il colpo grosso contro Milano, nell’ultimo turno di campionato. Alla squadra di coach Nenad Vucinic mancheranno anche a Brindisi l’ala Matt Castello ed il centro Hamaday N’Daye, assenze di peso che però non hanno impedito di realizzare l’impresa di vincere contro l’imbattuta Olimpia Milano.

E non potrà far testo e trarre in inganno neppure la eventuale crisi societaria e l’inchiesta della Procura Federale in merito alla regolarità del tesseramento del giocatore Patrick Young. Qualora dovessero essere accertate irregolarità nel tesseramento del giocatore americano, infatti, la società irpina potrebbe subire una pesante penalità, anche se i tempi per arrivare al primo grado della sentenza potrebbero prolungarsi oltre il 13 gennaio, ultima giornata di andata in cui si definirà la griglia delle prossime Final Eight di Coppa Italia.

 Fiducia a quelli di Trieste e nel “miracolato” Wojciechowski

Happy Casa Brindisi ha preparato la sua partita lavorando su quanto di buono la squadra ha fatto vedere a Trieste e sulla quale coach Vitucci e la società hanno espresso massima fiducia, al punto da rinviare alla prossima settimana la chiusura della trattativa in corso per l’ingaggio di un play guardia per completare il roster, in attesa del recupero di Wes Clark.

Wojciechowski Happy Casa-2

Ma in casa New Basket non si fa affidamento sui problemi che sembrerebbero gravare sulla squadra e sulla società irpina, e si assicura il massimo impegno di puntare sulle proprie capacità messe in mostra a Trieste da tutti i giocatori. Si attende una piena conferma delle ottime prestazioni da parte di Banks, Moraschini, Chappell, Brown, Gaffney, Zanelli e di Rush fresco di meritato rinnovo contrattuale per la prossima stagione agonistica, ma soprattutto è atteso alla prova Wojciechowski, giocatore ritornato ad essere di importanza vitale per la squadra e che potrebbe essere decisivo in difesa ed in attacco se solo dovesse riuscire a ripetere la brillante prestazione di Trieste.

Sold out al PalaPentassuglia

La New Basket Brindisi, intanto, dopo aver rinunciato all’ingaggio di William Hatcher, ex Sassari, ha inserito nel suo taccuino il nome di Walker_Devondrick (credits Alma Pallacanestro Trieste)-2-2Devondrick Walker, esterno con grandi potenzialità offensive, in uscita da Trieste, ma il giocatore americano pur avendo chiuso il suo rapporto con la società con un accordo transattivo, non può legarsi ad altra società prima che Alma Trieste trovi un altro pari tesserato che lo sostituisca nel roster, per mantenere il rapporto di 6+6 scelto ad inizio campionato. Walker resta tuttavia nel gruppo delle quattro scelte che sono al vaglio della società e dello staff tecnico.

Per il derby Brindisi-Avellino, infine, è corsa al biglietto d’ingresso al PalaPentassuglia e si va verso il tutto esaurito. La direzione della partita in programma sabato 5 gennaio alle ore 20.45 è affidata alla terna arbitrale composta da Carmelo Lo Guzzo, Lorenzo Baldini e Matteo Boninsegna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    “Ero io quello armato nella gioielleria: pistola vera, ho esploso due colpi in alto”

  • Cronaca

    Comune di Brindisi, nomina dirigente senza selezione: processo per Consales e Carluccio

  • Cronaca

    “Non volevo ucciderlo: gli ho sparato dopo una lite per una ragazza”

  • Cronaca

    Rapinatore solitario in azione nella tabaccheria: fugge con 900 euro

I più letti della settimana

  • Rapina con spari nella gioielleria del centro commerciale. Presi i banditi

  • Assalto nella gioielleria Stroili: ecco chi sono gli arrestati

  • Scontro frontale sulla circonvallazione di Mesagne: un morto

  • Colpi di pistola in Largo Concordia: un ferito tra i giovani del sabato notte

  • Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • Auto si schianta contro palo e travolge veicoli in sosta: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento