Nuovi successi per gli atleti della Taekwondo Gold Team

Campione Italiano cinture rosse 2019 il giovane Matteo Lobuono. Bronzo di Giulia Sgura nella categoria dei 46 kg

BRINDISI - Ancora una volta suI gradino più alto del podio nazionale i giovani combattenti della società sportiva brindIsina Taekwondo Gold Team del maestro Marco Cazzato, questa volta a laurearsi Campione Italiano cinture rosse 2019 nella città di Busto Arsizio è stato il giovane Matteo Lobuono, classe 2004,nella categoria dei 45 kg. Matteo conquista il suo primo titolo nazionale assoluto dopo aver disputato tre bellissimi incontri vincendo di gran misura sui propri avversari evidenziando il duro lavoro svolto in palestra per preparare al meglio questo campionato italiano.

Altra bellissima medaglia conquistata è stata il bronzo di Giulia Sgura classe 2004, nella categoria dei 46 kg, Giulia vince di misura il primo incontro con la forte atleta marchigiana, si arresta in semifinale contro la bravissima atleta bergamasca ma porta a casa una meritata medaglia nazionale in una categoria davvero difficile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il maestro Marco Cazzato si dice soddisfatto per il traguardo raggiunto e per le conferme dei suoi giovani atleti che con costanza e dedizione regalano alla città di Brindisi tantissime medaglie importanti nel panorama delle competizioni nazionali ed internazionali, insieme al proprio staff, serio e competente costituito da ben 4 allenatori federali laureandi in scienze motorie (Attilio Ventola, Agostino Ferrara e Teodoro Ravone) e laureati in scienze della formazione (Giorgia Verola) i quali preparano al meglio i tantissimi agonisti che competono a grandi livelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento