Pugilato: Ismaele Dovizioso vince il titolo italiano junior

L'atleta dell'Asd Olivier conquista la medaglia d'oro a Roma. Argento per Disantantonio nei campionato Schoolboys. Cosimo Ostuni stacca il pass per le finali youth

BRINDISI – Ismaele Dovizioso di nuovo campione italiano. Il pugile brindisino dell’Asd Olivier ha conquistato la medaglia d’oro in occasione dei campionati italiani Junior che si sono svolti dal 2 al 4 novembre presso il palasport della polizia di Stato, a Roma. Accompagnato dal tecnico Olivier Cannalire, Dovizioso (categoria – 57 chilogrammi), già campione nazionale schoolboys nel 2016, torna sul gradino più alto del podio.

Il traguardo è stato tagliato al termine di un percorso impeccabile. Ai quarti di finale, Ismaele ha battuto il siciliano Buonciro, atleta nel giro della nazionale. In semifinale, si è dovuto inchinare al talento dell’Asd Olivier il validissimo Nicolò Sicilia, della Sicilia. In finale, il banco di prova più impegnativo, contro Bindar, già campione italiano Schoolboys, imbattuto per 20 incontri, considerato un temibile picchiatore. Proprio in considerazione delle doti da picchiatore dell’avversario, Dovizioso ha puntato sugli allunghi, mandandolo più volte a vuoto, per poi colpire. La tattica concordata con il maestro Cannalire si è rivelata vincente. 

4d8cbf8c-16a2-435f-b978-94baa382fce3-2

In questo modo Ismaele si riscatta dalla prematura eliminazione ai quarti di finale dell’edizione 2017 dei campionati italiani, aggiungendo f0ce41fd-8445-46f3-957e-6faeac2cd106-2un altro alloro a una bacheca che era già impreziosita dalla medaglia di bronzo conquistata nel 2016 ai campionati europei di Zagabria. Il ragazzo giovedì prossimo (8 novembre) riceverà un riconoscimento dall’assessore comunale allo Sport, Oreste Pinto, presso la palestra dell’Asd Olivier situata al rione La Rosa. 

Ma le soddisfazioni non finiscono qua per la società brindisina. Un altro boxer della scuderia dell’Olivier, Vito Disantantonio (categoria – 46 chilogrammi), due settimane fa ha conquistato la medaglia di argento, in occasione dei campionati italiani schoolboys andati in scena a Roseto degli Abruzzi. 

Il prossimo 22 novembre, invece, sul ring di Cascia, Cosimo Ostuni (categoria – 69 chilogrammi) disputerà le finali nazionali del campionato italiano Youth. Ostuni ha staccato il passa per questo importante appuntamento dopo aver superato le qualificazioni che si sono disputate pochi giorni fa a Mondovì (Cuneo), dove ha avuto la meglio su un atleta veneto. 

Presto potranno competere si massimi livelli anche altre due promesse dell’Olivier: Antonio Iaia e Raffaele Gerardi. “Questi ragazzi – afferma Oliver Cannalire – sostengono grossi sacrifici per coltivare il loro talento. La nostra palestra è sempre aperta. Non conosciamo giorni di riposo. Attraverso la nobile arte cerchiamo di dare un futuro a dei ragazzi che se non fosse per il pugilato, trascorrerebbero le loro giornate in mezzo alla strada. La disciplina, nella nostra società, viene al primo posto. Perché senza disciplina, non se ne fa di strada, in qualsiasi ambito”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crollo dopo esplosione nel centro abitato: deceduta una delle persone coinvolte

  • Cronaca

    Non ha un lavoro: padre di famiglia minaccia di darsi fuoco nel Comune

  • Cronaca

    Aveva allestito una stazione di rifornimento di carburante tra gli ulivi: denunciato

  • Cronaca

    Incursione nella scuola media: furto di monetine dalle macchinette

I più letti della settimana

  • Detenuto si toglie la vita nella casa circondariale di Brindisi

  • Esplode la bombola del gas, crolla la casa: vivi per miracolo

  • Insulti omofobi dopo avergli abbassato i pantaloni: bullismo in città

  • Tentato omicidio in piazza: giovane raggiunto al mento da colpi di pistola

  • Tenta di lanciarsi da ponte nel centro abitato: salvato dai poliziotti

  • Scende dal camion e viene travolto da un tir: muore a 55 anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento