Tafferugli al palazzetto: Daspo di un anno per due ultras brindisini

Provvedimento emesso dal questore a seguito dei fatti avvenuti durante il match contro la Fiat Torino del 4 ottobre

BRINDISI – Fino al novembre del 2018 non potranno mettere piede in un palazzetto. Due Daspo sono stati notificati stamani (28 novembre) ad altrettanti ultras della Curva Sud del PalaPentassuglia che lo scorso 4 ottobre andarono vicinissimi allo scontro con i tifosi della Fiat Torino, in occasione del match d’esordio della New Basket del campionato di Serie A.

Il provvedimento è stato emesso dal questore di Brindisi a seguito delle indagini condotte dai poliziotti della Digos. I due tifosi, appartenenti al gruppo ultras dei “Cani Randagi”, sono stati ripresi dalle telecamere del palazzetto mentre, nell'intervallo fra il terzo e il quarto tempo, lasciavano il loro settore per dirigersi verso lo spicchio di gradinata in cui si trovavano poco più di 10 supporters piemontesi. Solo grazie all’intervento degli steward e delle forze dell’ordine è stato scongiurato lo scontro. I due ultras potranno ricorrere contro la diffida. Discorso analogo vale per un tifoso torinese raggiunto da analogo provvedimento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Rita De Vito: “Impossibile adeguare i miei valori alle direttive del Pd”

  • Politica

    I silenzi nuocciono gravemente alla salute di questa giunta

  • Opinioni

    Capannone Montecatini tra vecchie e "nuove" ma inattuali idee

  • Cronaca

    "Perché pagare se non ho mai ricevuto servizi?" Accolto ricorso contro Arneo

I più letti della settimana

  • Inseguimento tra carabinieri e Giulietta finisce con tamponamento e arresto

  • Notte di fuoco tra Commenda e Sant’Elia: arrestato un brindisino

  • Furgone si ribalta sulla 379: un morto e un ferito

  • Caso Cucchi, rimosso uno striscione contro il carabiniere brindisino

  • L'auto finisce fuori strada: due ragazzi in ospedale

  • Scu, estorsioni alla festa patronale: anche in Appello chieste condanne per 27 brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento