Andrea "Paky": dall'Inghilterra all'Australia, l'arte del cocktail made in Brindisi

Andrea Renzullo, istituzione fra i barman brindisini (e non), parla della sua passione per la miscelazione dei cocktail: una vera e propria arte che lo ha portato a girare il mondo

BRINDISI - Un appassionato degustatore di cocktail non può non asaggiare le "opere d’arte" di Andrea Renzullo in arte “Paky”, un vero bartender (noto in Italia come “barman”) professionista. Classe 1976, nato e cresciuto a Brindisi, Andrea Renzullo nel '95 decide di partire per Londra, per una vacanza che sarebbe dovuta durare 7 giorni, Paky a Londra però ci rimane per 2 anni, muovendo i suoi primi passi dietro il bancone di un bar all’interno di un ristorante italiano, gestito da brindisini.

Andrea Renzullo -L'angolo bar della casa-3

Continua la sua esperienza in Australia per poi ritornare nella città natale, dove decide di piantare radici. Esperienze sul campo e anni di studio hanno reso Paky un bartender professionista, ma dopo più di 20 anni Andrea ricorda ancora “le farfalle nello stomaco” che senti la prima volta che attraversò il bancone del bar per lavorare. 

IL VIDEOSERVIZIO

Andrea ha aperto a Salvatore Barbarossa le porte della sua casa a Brindisi, all’interno della quale ha creato un angolo bar, dove ama condividere del tempo e degustare cocktail con gli amici. Nella stanza del bar, ogni oggetto è legato all’arte del cocktail e delle miscele, quadri, foto, utensili, persino i suoi libri, rigorosamente in lingua inglese. Andrea oggi è diventato formatore della stessa scuola in cui ha studiato, riuscendo a sua volta a formare più di mille giovani in Puglia. 

Ricette di cocktail-2

Ci tiene a precisare che non si diventa bartender da un giorno all’altro, ma con anni di studio e soprattutto esperienza, possibilmente non solo in Italia. Oltre all’attività di formatore Paky è il titolare del “Long Beach Bar” situato in zona Apani, sul litorale. E’ fiero di aver continuato la tradizione di famiglia, che si era interrotta con il suo papà (insegnante in pensione), i suoi nonni e i suoi bisnonni erano infatti i titolari del conosciuto Bar Continental, posto al centro di Brindisi.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    • Cronaca

      Licenziamenti dopo cambio di appalto: secondo giorno di protesta a Cerano

    • Cronaca

      Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Cronaca

      Parte laboratorio emotivo-corporeo nella casa circondariale di Brindisi

    I più letti della settimana

    • La prima chitarra costruita da Andrea, dal legname per le barche

      Torna su
      BrindisiReport è in caricamento