Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Lotta al Covid: un carabiniere e due aziende a sostegno del Perrino

Lettera di ringraziamenti del direttore generale dell’Asl Brindisi al luogotenente Antonio Giaimis, alla Sanofi e alla Menarini

Nel periodo più acuto della pandemia, hanno fornito un preziosissimo supporto ad ammalati, medici, infermieri e a tutto il personale sanitario dell’ospedale Perrino di Brindisi. I gruppi imprenditoriali Sanofi Spa e Menarni Spa, d’intesa con il comando provinciale dei carabinieri di Brindisi, nella persona del colonnello Vittorio Carrara e del luogotenente Antonio Giaimis, hanno donato un presidio ospedaliero di fondamentale importanza nella lotta al coronavirus.

Il direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, manifesta la sua riconoscenza per questo grande slancio di solidarietà, attraverso una lettera di ringraziamenti che pubblichiamo di seguito. 

Colpiti duramente da un subdolo male invisibile, ho avuto modo di avere conferma del grande senso di unione che caratterizza la nostra comunità. Gesti di solidarietà, nobili iniziative che, in un difficile momento come questo, assumono un significato infinitamente grande. Desidero, pertanto, esprimere il mio personale apprezzamento per la generosa e fattiva condivisione dimostrata, esteso anche al comando provinciale dei carabinieri di Brindisi nelle persone del comandante, colonnello Vittorio Carrara, e del luogotenente Cs Antonio Giaimis, in servizio presso il Nucleo investigativo carabinieri di Brindisi, per l’opera di mediazione svolta in questi giorni di emergenza sanitaria. Laddove medici, infermieri ed il personale tutto, stremati ma sempre impegnati in prima linea nell’assistenza alle persone più vulnerabili, continuano a lavorare incessantemente per salvaguardare il bene di tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al Covid: un carabiniere e due aziende a sostegno del Perrino

BrindisiReport è in caricamento