Attività e progetti portuali: incontro Legambiente, Adsp e Capitaneria

Confronto stamane considerato utile e positivo dalle parti. Convergenza su tre punti fermi

BRINDISI – A confronto questa mattina, 9 settembre, negli uffici di Brindisi dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale i rappresentanti di Legambiente Brindisi, il management della stessa Adsp e l’autorità marittima sui temi dell’impatto ambientale delle attività portuali, sui progetti e sulla sicurezza.

Hanno partecipato all’incontro il segretario generale dell’Adsp, Tito Vespasiani, il direttore del Dipartimento di esercizio dei porti di Brindisi e Monopoli, Aldo Tanzarella, il comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, capitano di vascello Giovanni Canu, il presidente di Legambiente Brindisi, Doretto Marinazzo, e il responsabile del Centro di azione giuridica di Legambiente, Stefano Latini.

L’Autorità di sistema portuale, con il supporto tecnico del comandante della Capitaneria, “ha illustrato i progetti di sviluppo infrastrutturale avviati e quelli in cantiere, evidenziandone finalità e obiettivi.  Si è discusso, inoltre, della movimentazione delle rinfuse nel porto e della nuova normativa relativa all’uso dei combustibili per la propulsione navale (la questione degli impianti di Gnl, ndr)”, spiega un comunicato.

“Al termine dell’incontro si è addivenuti ad una vision condivisa, incentrata su tre pilastri fondamentali e imprescindibili per tutti i convenuti: il rispetto per l’ambiente, lo sviluppo e la sicurezza del porto”, si legge ancora nella nota riepilogativa dell’incontro. In cui ci sono anche brevi dichiarazioni delle parti.

“La strada del dialogo è  lo strumento migliore per contemperare le esigenze e le necessità di tutti e per dissipare eventuali dubbi o incertezze – ha detto Tito Vespasiani - . L’ente portuale e lo storico circolo di Legambiente sono uniti dal medesimo impegno rivolto alla città di Brindisi e al suo porto, nell’ottica di un progetto di crescita e di sviluppo in totale armonia e nel pieno rispetto dell’ambiente.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Possiamo dirci assolutamente soddisfatti – dichiara a sua volta Doretto Marinazzo-. Abbiamo posto sul tavolo una serie di questioni e di domande a cui ci sono state fornite risposte precise e puntuali. Siamo stati accompagnati in porto e abbiamo potuto constatare come si opera nello scalo di Brindisi. Ringrazio per l’apertura al dialogo i vertici dell’Autorità di Sistema e il Comandante del porto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento