Brindisi. Extralberghiero aperto, Federalberghi: "Scorretti, intervengano i sindaci"

Pierangelo Argentieri denuncia il non rispetto della chiusura da parte di alcune strutture e chiede l'intervento dei primi cittadini

BRINDISI - Nonostante la pandemia e i decreti, alcune strutture extralberghiere sono aperte, in barba a tutte le disposizioni contrarie del governo. A denunciarlo è Federalberghi Brindisi dopo alcune segnalazioni giunte alla stessa associazione di categoria degli albergatori. “Il nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri del 26 aprile scorso - spiega Pierangelo Argentieri, presidente di Federalberghi Brindisi - non ha inserito le strutture ricettive classificate con codice Ateco 55.2 ovvero villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, alloggi connessi alle aziende agricole tra le attività autorizzate a rimanere in esercizio. Quindi chi non sta rispettando il decreto è assolutamente fuori dalla legge".

"Ad oggi - continua Argentiero - per questo tipo di attività è confermata la possibilità, previa comunicazione al prefetto, di accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per lo svolgimento di attività di vigilanza, attività conservative e di manutenzione, gestione dei pagamenti nonché attività di pulizia e sanificazione”. Federalberghi, in attesa della riapertura ufficiale, chiede pertanto ai sindaci di tutti i Comuni di avviare controlli per garantire il rispetto della legalità anche nell’interesse della salute di ospiti, personale e cittadini. “In una fase così delicata per il settore turistico, nella quale ci stiamo attrezzando per redigere i protocolli sulla sicurezza, non possiamo permettere che siano tollerate situazione di questo genere con una concorrenza sleale che danneggia tutti”, conclude Argentieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento