rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Bronzi Punta Serrone: il 10 gennaio il rientro al museo Ribezzo

Avviate le pratiche burocratiche per il rientro delle statue, trasferite a Lecce lo scorso dicembre, in vista del bomba day

BRINDISI - Le pratiche burocratiche sono state avviate oggi (martedì 7 gennaio). Fra tre giorni (venerdì 10 gennaio) si concretizzerà il rientro a Brindisi dei Bronzi di Punta del Serrone.

Le statue d’epoca romana, rinvenute nel 1992 a 16 metri di profondità, a circa 400 metri dal litorale a nord di Brindisi (località Punta Serrone), vennero trasferite presso la sede istituzionale della Soprintendenza ai Beni archeologici di Lecce lo scorso 13 dicembre, per preservarne l’integrità in vista delle operazioni di disinnesco della bomba d’aereo della seconda guerra mondiale trovata nei pressi del Multisala Andromeda, svoltesi la mattina di domenica 15 dicembre.

Come spiegato a BrindisiReport dalla soprintendente  di Brindisi, Lecce e Taranto, Maria Piccarreta, il trasloco dei manufatti verrà seguito direttamente dalla direttrice del museo archeologico Ribezzo di Brindisi, Emilia Mannozzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bronzi Punta Serrone: il 10 gennaio il rientro al museo Ribezzo

BrindisiReport è in caricamento