menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Screening Covid al dormitorio, il ringraziamento del prefetto alla Asl

L'azienda sanitaria aveva allestito all'esterno dell'immobile una postazione con tutto l'occorrente per effettuare i 63 test

BRINDISI - Il prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni,  a conclusione delle attività che hanno consentito di provvedere allo screening molecolare presso “dormitorio “ di Brindisi, ringrazia la Asl, nella persona del direttore generale,Pasqualone, "per la collaborazione prestata nella circostanza e la disponibilità con la quale è stato assicurato lo svolgimento dell’esame diagnostico." L’apprezzamento del Prefetto va anche al questore e alle forze di polizia che hanno operato nell’occasione, anche affiancando il Comune nello svolgimento delle attività comunicazione preventiva e di igienizzazione della struttura, dove i  63 immigrati si sono sottoposti al test, risultati tutti negativi.

Lo screening si è tenuto mercoledì 26 novembre nella struttura di via Provinciale San Vito che ospita, attualmente, 130 persone, in una cornice di sicurezza garantita dalla Polizia Locale, con l'ausilio di pattuglie della Polizia di Stato e della Guardia di finanza. Nei giorni scorsi l'area era stata sottoposta a un massiccio intervento di sanificazione e igienizzazione effettuato dalla ditta Ecotecnica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento