Campo di Mare, in arrivo 50mila euro per la manutenzione della scala per disabili

Gli altri comuni del Brindisino ammessi al finanziamento sono Ostuni, Oria e la Provincia di Brindisi

SAN PIETRO VERNOTICO – In arrivo 50mila euro per la manutenzione della rampa disabili in legno sita lungo la falesia della marina di Campo di Mare, località balneare di competenza del Comune di San Pietro Vernotico. Il progetto presentato dall’amministrazione comunale è stato ammesso a un finanziamento regionale per la realizzazione e manutenzione di opere pubbliche e di pubblico interesse. L' avviso per manifestazione di interesse per contributi regionali in conto capitale in favore di amministrazioni pubbliche per la realizzazione e manutenzione di opere pubbliche e di pubblico interesse, da finanziare nell’ambito delle risorse previste dalla L.R. 11.05.2001 n. 13., è stato pubblicato il 24 luglio scorso.

L'amministrazione comunale di San Pietro Vernotico in data 30 settembre 2019 ha candidato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la manutenzione straordinaria della rampa disabili in legno lungo la falesia della marina di Campo di Mare, per complessivi 50mila euro.

Con determinazione dirigenziale Sezione lavori pubblici n. 1080 del 19.12.2019 la Regione Puglia ha approvato l’elenco degli interventi finanziabili (41 in tutto, tra i quali quello proposto dal Comune di San Pietro Vernotico posizionatosi al 23esimo posto della graduatoria con 10 punti).

Il 27 gennaio scorso la Regione Puglia ha notificato all' amministrazione Comunale l'approvazione delle graduatorie definitive, invitando gli Enti beneficiari a predisporre i progetti esecutivi entro 45 giorni, dopodiché saranno affidati ed eseguiti i lavori.

"Proseguono senza soluzione di continuità le attività di progettazione finalizzate ad ottenere finanziamenti pubblici per la messa in sicurezza del patrimonio comunale. Questo intervento in particolare ci consentirà di sistemare definitivamente l'unica rampa per i disabili esistente lungo la falesia della marina sampietrana – commenta l’assessore alla marina Gianluca Epifani – la struttura infatti  attualmente si presenta instabile a seguito del deterioramento delle parti strutturali in legno rimaste esposte alle intemperie. Ad aggravare la situazione già critica, in tempi recenti si sono verificati principi di incendio in alcuni punti strutturali che ne hanno compromesso la staticità".

Le istanze presentate da parte dei Comuni pugliesi sono 102. Gli altri comuni del Brindisino ammessi al finanziamento sono: Ostuni che ha presentato il progetto “Manutenzione straordinaria sia edile che impiantistica del fabbricato ubicato in via Conte Tancredi e destinato a Centro sociale polivalente per diversamente abili”, Oria con il progetto “Messa in sicurezza della palestra polifunzionale”, la Provincia di Brindisi con il progetto “Manutenzione straordinaria dei solai edificio sede del Liceo artistico  e musicale “E Simone”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento