Ceglie Messapica. Spesa solidale e voucher sociali per i cittadini in difficoltà

L'iniziativa comunale prenderà il via lunedì 30 marzo grazie alla collaborazione con la Protezione civile e le Caritas parrocchiali

CEGLIE MESSAPICA - Partirà lunedì 30 marzo, l'iniziativa "Spesa Solidale" organizzata dal Comune di Ceglie Messapica, in collaborazione con l’associazione di Protezione Civile “Kailia” e le Caritas parrocchiali. Una attività già sperimentata in altre realtà, per far fronte alle problematiche di cittadini e famiglie che, in questo particolare momento di emergenza, si trovano in uno stato di necessità e di forte bisogno. L’iniziativa vedrà protagoniste tutte le attività commerciali locali autorizzate alla vendita di generi alimentari e beni primari che vorranno aderire al progetto e tutti i cittadini che credono nel valore della solidarietà.
 
La proposta è di predisporre, in ciascun punto vendita aderente, un carrello simbolico all’interno del quale i singoli clienti possano donare generi alimentari e beni primari (prodotti alimentari a lunga conservazione, prodotti per la prima infanzia, prodotti per l’igiene personale e della casa). Alla fine di ogni giornata, dal lunedì al giovedì, i volontari della Protezione Civile, all’uopo autorizzati, muniti di un tesserino di riconoscimento e divisa, provvederanno alla raccolta dei beni alimentari e primari donati e alla distribuzione degli stessi ai centri  Caritas di ciascuna Parrocchia del territorio: il  lunedì a San Rocco, il matedì a Maria Immacolata, il mercoledì alla SS Assunta ed il giovedì a San Lorenzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 I beni consegnati alle Parrocchie saranno poi distribuiti in pacchi alle famiglie e persone in difficoltà che ne faranno richiesta alle Caritas di riferimento o ai servizi sociali comunali, che opereranno in piena sinergia, attenendosi scrupolosamente alle disposizioni impartite dalle Autorità per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
 
Le attività commerciali locali, autorizzate alla vendita di generi alimentari e beni primari, possono aderire all'inziativa compilando un modulo che sarà consegnato oggi, sabato 28 marzo, dai volontari della Protezione Civile, che provvederanno a restituirlo al Comune.
Il modulo di adesione sarà comunque scaricabile in qualsiasi momento dal sito istituzionale del Comune e dovrà essere restituito a mezzo posta elettronica ordinaria a protocollo@ceglie.org o a mezzo posta elettronica certificata a area.sociale@pec.comune.ceglie-messapica.br.it.
 
Dopo l’adesione il Comune divulgherà, tramite il canale istituzionale, una lista, completa di indirizzi e riferimenti, degli esercizi che avvieranno la “Spesa Solidale”, in modo da permettere ai donatori di conoscere tale possibilità. L’elenco potrà essere costantemente implementato a seguito delle sopraggiunte richieste di adesione degli esercizi commerciali. Gli esercizi commerciali aderenti al progetto riceveranno una locandina da affiggere all’ingresso dell’esercizio, per informare i clienti della possibilità di offrire un contributo nell’ambito dell’iniziativa.
 
In aggiunta a ciò. il Comune consegnerà alle  Parrocchie voucher sociali per un valore totale di 2 mila euro, affinchè ciascuna Caritas possa distribuirli ai nuclei familiari più bisognosi, segnalati dai servizi sociali, per l’acquisto di prodotti freschi (frutta, verdura, carne) o farmaci urgenti, non compresi nei generi donati. I voucher potranno essere utilizzati all’interno di un circuito di esercizi commerciali della città, già affiliati, presso cui è possibile acquistare i beni di prima necessità (alimenti e farmaci), articoli per la prima infanzia. L’elenco dei punti affiliati sarà fornito a ciascuna Parrocchia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento