menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mastelli svuotati ma marciapiedi pieni di rifiuti, i cittadini ripuliscono

I residenti di via Firenze e dintorni lamentano il fatto che i netturbini non provvedano a ripulire dai rifiuti sparsi a terra, anche, durante la raccolta

CEGLIE MESSAPICA - Mastelli vuoti e marciapiedi sporchi, che così rimangono a causa dell'assenza di spazzamento. Alcuni resìdenti di via Firenze e strade limitrofe a Ceglie Messapica lamentano alcuni disservizi e problemi connessi ad alcune difficoltà del servizio di raccolta differenziata. Una di queste è il fatto che gli operatori ecologici impegnati nel porta a porta, secondo quanto riferiscono i cittadini, non si occupino di raccogliere quanto si trova sui marciapiedi e le strade e, in generale, dove vengono conferiti i mastelli dei cittadini.

A terra, tra spazzatura caduta in fase di svuotamento dei mastelli e rifiuti che si possono essere sparsi per una molteplicità di cause si trova un po' di tutto. Pattume che rimane lì, che il personale dovrebbe occuparsi di recuperare. Questa mattina, però, alcuni abitanti, muniti di buste, scopa e palette hanno provveduto loro stessi a ripulire i marciapiedi e le strade vicino alle loro abitazioni e chiedono al Comune di diffidare la ditta per un lavoro non eseguito ma previsto dal capitolato d'appalto.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento