rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Confartigianato e Patronato Inapa aprono sportello per domande Buoni Spesa

Le istanze potranno inoltrarsi con il supporto degli operatori del nostro patronato dal 26 novembre ed entro la mezzanotte del giorno 5 dicembre 2021

BRINDISI - Il Patronato Inapa di Confartigianato Brindisi aprirà da venerdì prossimo un apposito sportello per assistere tutti i cittadini in possesso dei requisisti economici per beneficiare dei buoni spesa del Comune di Brindisi. Potranno fare richiesta le famiglie con un reddito netto nel mese di settembre 2021 non superiore ai 750 euro. 

L’avviso pubblico mette a disposizione più di 900 mila euro per sostenere le famiglie in difficoltà economiche conseguenti sia della pandemia ma anche della perdurante crisi che ha colpito le piccole imprese e migliaia di lavoratori.

Le istanze potranno inoltrarsi con il supporto degli operatori del nostro patronato dal 26 novembre ed entro la mezzanotte del giorno 5 dicembre 2021.

Contemporaneamente si informano commercianti ed artigiani della città che producono e vendono generi alimentari e/o di prima necessità che hanno già presentato manifestazione di interesse ai bandi precedenti che sono già inseriti nel sistema informatico e pertanto non necessitano di nuova istanza di manifestazione di interesse.

Tutti gli artigiani ed i commercianti al dettaglio di generi alimentari e/o di prima necessità del comune di Brindisi che intendano aderire per la prima volta all’Avviso possono inoltrare istanza per l’inserimento nell’elenco attraverso la compilazione on-line dell’apposito modulo, collegandosi al link https://voucher.sicare.it/buonispesa/buonispesa_domanda_fornitore.php o attraverso apposita App Sivoucher.

I beni acquistabili con il buono spesa sono: prodotti alimentari in generale e bevande analcoliche; prodotti per l’infanzia;  prodotti alimentari e per l’igiene degli animali; prodotti per la pulizia della casa e l’igiene personale (esclusi prodotti di cosmesi); farmaci.

E’ escluso dall’utilizzo dei buoni spesa l’acquisto di ogni genere di prodotto non rientrante nei punti su indicati ed è in capo all’esercizio commerciale la verifica del corretto utilizzo del buono spesa da parte del beneficiario verificando che i prodotti acquistati rientrino tra quelli ammessi.

Gli interessati potranno contattare preventivamente gli uffici di via Dalmazia n. 31 C, di fianco all’Aci, telefonando al 0831.1850053.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confartigianato e Patronato Inapa aprono sportello per domande Buoni Spesa

BrindisiReport è in caricamento