Attualità

Indumenti usati ammassati in via Sicilia: i volontari liberano il marciapiede

Il presidente della cooperativa “Nuova Promozione”: “Consegnate gli indumenti al prete, non abbandonateli in strada"

BRINDISI – La speranza è che questa sia la volta buona. I volontari della cooperativa “Nuova Promozione Umana”, presieduta da Giuseppe Fella, sono tornati  in via Sicilia per rimuovere i cumuli di indumenti usati abbandonati sul marciapiede, alle spalle della chiesa di San Vito. Lì si trovava un contenitore giallo per la raccolta dei capi di abbigliamento. Con l’arrivo della pandemia, nell’ambito delle misure anti contagio, il cassonetto è stato rimosso. Ma una volta terminato il lockdown, la gente ha continuato a disfarsi di scatoloni di magliette, pantaloni e camice, misti a materassi e persino pneumatici, depositandoli a ridosso della parrocchia. 

RImozione rifiuti via Sicilia 2-2

Di scatolone in scatolone, il marciapiede è diventato inaccessibile. La “Nuova Promozione Umana”, nell’ambito del progetto Policoro, ha il compito di svuotare tutti i cassonetti gialli della città, affinché gli indumenti vengano distribuiti ai bisognosi. E’ stata la stessa cooperativa, dunque, di concerto con il parroco della chiesa di San Vito, a farsi carico della rimozione di quelli che a tutti gli effetti possono essere considerati dei rifiuti abbandonati in strada. Ma evidentemente c’è chi non capisce l’antifona, perché dopo lo sgombero dell’area, puntualmente gli incivili tornano in azione, creando nuovi ammassi. 

Stamattina i volontari della cooperativa, coordinati da Giuseppe Fella, sono tornati sul posto, per ripulire il marciapiede. “Rivolgo un accorato appello – dichiara Fella – ai cittadini. Se avete degli indumenti da donare, andate in parrocchia e consegnateli direttamente al parroco. Non abbandonateli sul marciapiede. Agendo in questo modo non farete altro che creare una discarica abusiva, senza essere di nessuno aiuto per le persone che di quegli indumenti avrebbero bisogno”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indumenti usati ammassati in via Sicilia: i volontari liberano il marciapiede

BrindisiReport è in caricamento