Bomba: mercoledì il disinnesco. Litoranea sud chiusa al traffico

Gli artificieri del Genio guastatori di Foggia faranno brillare l'ordigno trovato nella zona di Punta della Contessa

La strada provinciale 88 (litoranea sud di Brindisi) sarà chiusa al traffico a partire dalle ore 5 di domani (mercoledì 2 settembre), fino al termine delle operazioni di disinnesco e brillamento dell’ordigno bellico trovato nel parco di “Punta della contessa”, a 20 chilometri di distanza dal centro abitato, all’interno di un’area militare, già poligono dell’Aeronautica Militare. 

Intorno alla bomba, affiorata lo scorso 19 agosto nel corso di lavori di scavo, verrà stabilita una zona rossa del raggio pari a 2,416 chilometri. Si tratta di un’area completamente disabitata che in parte ricade in mare. Per questo la Capitaneria di porto ha contestualmente emesso un’ordinanza di interdizione della navigazione e della balneazione dello specchio acque rientrante in tale raggio. Tutt’altro scenario, ovviamente, rispetto al colossale piano di evacuazione che il 15 dicembre 2019 interessò l’intera città, per la rimozione dell’ordigno rinvenuto nel parcheggio del maxi cinema Andromeda. 

Le operazioni, come già avvenuto lo scorso dicembre, verranno eseguite dai militari dell'11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia. Il piano operativo è stato messo a punto nel corso di un vertice che si è svolto lo scorso 24 agosto in prefettura. L'ordigno ritrovato è una bomba di aereo modello Gp An-M 64 del peso di 500 libbre. La bomba, per le sue caratteristiche, non è trasportabile. Il tempo stimato per le operazioni di bonifica sarà di circa un'ora, oltre al tempo dell’allestimento, stimato in circa tre ore. I tempi sono orientativi e, per la bonifica, partirà dalla conferma di sgombero avvenuto e blocco degli accessi alle zone interessate.

Sulla strada provinciale 88 verranno realizzati tre varchi, individuati rispettivamente come varco 3, varco 7 e varco 7 bis e di conseguenza sarà vietata la circolazione lungo il tratto di strada compresa tra i suddetti punti presidiati per il tempo necessario allo svolgimento delle operazioni di disinnesco, dalle ore 5 di domani. 

I mezzi provenienti dalle strade provinciali 87 e 81 dovranno essere deviati verso la viabilità alternativa secondo le indicazioni delle forze dell'ordine, della Polizia Locale e dei volontari di Protezione Civile che presiederanno i varchi individuati. Il Comune di Brindisi dovrà provvedere all’installazione nei punti previsti dall'ordinanza, di tutta la segnaletica di deviazione, indicazione, di preavviso e di pericolo prevista dal Codice della Strada e dal relativo regolamento di esecuzione e di attuazione, nonché dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti del 10 luglio 2002 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

Torna su
BrindisiReport è in caricamento