Mesagne, al via i lavori sugli impianti idrici del Canile comunale

Nei prossimi 120 giorni, la ditta aggiudicataria dovrà garantire gli interventi per la potabilizzazione delle acque utilizzate per il fabbisogno degli animali

MESAGNE - L’ufficio Lavori pubblici del Comune di Mesagne ha effettuato la consegna dei lavori del canile in contrada “Casa Calva”. Nei prossimi 120 giorni, la ditta aggiudicataria dovrà garantire gli interventi per la potabilizzazione delle acque utilizzate per il fabbisogno degli animali e il potenziamento dell’impianto di depurazione delle acque reflue.

“Si sta realizzando un obiettivo che consentirà di migliorare le condizioni ambientali degli animali ospiti e, al tempo stesso, determinerà un risparmio per le casse dell’Ente attraverso un investimento necessario”, ha spiegato il sindaco Toni Matarrelli. Su disposizione giudiziale, i Nas seguiranno l’attuazione dei lavori previsti.

“Sono soddisfatto del modo in cui si stanno gestendo gli impegni assunti in questo settore. Attendiamo la conclusione degli interventi per chiedere il dissequestro della struttura, dimostrando così di aver provveduto alla risoluzione di alcune delle criticità che nel 2018 avevano determinato il provvedimento”, ha dichiarato Vincenzo Carella, consigliere delegato al Randagismo e alla Tutela e Benessere degli animali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • San Vito dei Normanni. Carabiniere fuori servizio blocca corsa clandestina, due giovani denunciati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento